FORMAZIONE | FORMAZIONE 2020

Formazione 2020

Il XXVIII anniversario della Strage di Capaci sarà dedicato alla tutela dell’ambiente dalle attività illegali delle mafie.

Traffici illegali di rifiuti, la Terra dei fuochi, lo scempio del territorio aggredito da una cementificazione selvaggia, le agromafie, il racket delle specie protette: un business da 16 miliardi di euro l’anno. Temi di grande attualità su cui lavoreranno gli studenti delle scuole che partecipano al concorso bandito dalla Fondazione Falcone e dal Ministero dell’Istruzione e che sarà oggetto del dibattito che, come ogni anno, si svolgerà nell’Aula Bunker del carcere Ucciardone.

VIDEO LEZIONI

LIBRI

LA MAFIA DEI PASCOLI

LA MAFIA DEI PASCOLI

La grande truffa all’Europa e l’attentato al Presidente del Parco dei Nebrodi

Autori:
Nuccio Anselmo con Giuseppe Antoci

Il giornalista della Gazzetta del Sud Nuccio Anselmo racconta la truffa milionaria all’Ue messa a segno dai clan messinesi dei Nebrodi. Una forma subdola di sfruttamento del territorio raccontata in un’appassionante inchiesta giornalistica che è poi stata input per una indagine della Procura della Repubblica della Città dello Stretto.

L’estratto di 20 pagine contiene
• Prefazione
• Introduzione 

• La “mattaza silenziosa”

SOTTO PADRONE

SOTTO PADRONE

Uomini, donne e caporali nell’agromafia italiana

Autore:
Marco Omizzoli

Un viaggio nel cuore delle agromafie, tra caporali che lucrano sul lavoro di donne e uomini sfruttati nelle serre italiane. Ragazzi che muoiono di fatica. Donne che subiscono ricatti e violenze sessuali. Un sistema crudele che spinge alcuni lavoratori a suicidarsi, mentre padroni e padrini si spartiscono un bottino di circa 25 miliardi di euro l’anno. Lo racconta Marco Omizzolo che ha condotto, da infiltrato, un viaggio tra i braccianti indiani nell’Agro Pontino e proseguito fino alla regione indiana del Punjab, sulle tracce di un trafficante di esseri umani. Omizzolo ricercatore Eurispes, collabora con le Università di Venezia e Pisa.

È possibile scaricare il libro completo di 320 pagine

ECOMAFIA 2019

ECOMAFIA 2019

Le storie e i numeri della criminalità ambientale in Italia

Realizzato da
Legambiente

In collaborazione con
Cobat e Novamont

I numeri dell’Ecomafia, la tipologia di reati, la concentrazione geografica, il business, l’incidenza dell’abusivismo edilizio, il racket degli animali e il valore in “nero” del traffico internazionale di rifiuti: la criminalità ambientale sintetizzata in un report diventato punto di riferimento nello studio dei crimini ambientali della criminalità organizzata.

L’estratto di 48 pagine contiene

- Abusivismo e appalti. l’Italia del cemento illegale

SOTTO PADRONE

IL COMMISSARIO MASCHERPA

Mare Nero

Nuovo caso per il commissario Mascherpa, dirigente del commissariato di polizia di Diamante, cittadina sul litorale tirrenico della Calabria, alle prese con l’affondamento di una nave merci al largo della costa. Dietro alla vicenda l’ombra della ‘ndrangheta, che porterà il commissario Mascherpa in Olanda per indagare con Europol su un traffico illegale di rifiuti.

Testi
Luca Scornaienchi

Illustratore
Daniele Bigliardo

È possibile scaricare:
- Autori e Personaggi
- Episodio 1 : Mare Nero

MONNEZZA DI STATO

MONNEZZA DI STATO

le terre dei fuochi nell’Italia dei veleni

Autori:
Antonio Giordano e Paolo Chiariello

In questo libro il giornalista Paolo Chiariello e lo scienziato Antonio Giordano raccontano la realtà della “terra dei fuochi”, i disastri ambientali compiuti in una delle regioni più fertili e belle d’Italia, la Campania.

L’estratto di 96 pagine contiene
- Prefazione
- Terra dei Fuochi e Campania Felix

previous arrow
next arrow

DOCUMENTI

ECOMAFIA

Ecomafie: in pillole tutto quel che c'è da sapere

Il documento di 16 pagine contiene:

Report 2019 dedicato alle illegalità ambientali

AGROMAFIE

L’estrtatto di 27 pagine contiene:

Documento di sintesi: Pupi e Pupari

Relazione semestrale DIA
FOCUS DIA
previous arrowprevious arrow
next arrownext arrow

VIDEO

VIDEO

VIDEO-INCHIESTA

La forestale dei rifiuti

Realizzata da Andrea Tornago, Davide Gangale e Silvia Sciorilli Borrelli
su un traffico di rifiuti tossici nel Mediterraneo.

PlayPlay

E’ la storia delle “navi a perdere”, vecchie imbarcazioni sulle quali venivano nascosti rifiuti tossici, veleni industriali, materiali radioattivi smaltiti segretamente o esportati illegalmente. Navi ufficialmente demolite all’estero ma in realtà scomparse nel nulla.
Vincitore della seconda edizione del Premio Roberto Morrione.

UN SACCO GIUSTO

CORTO

“Un sacco giusto”
PlayPlay

Firmato Legambiente e Coopventuno 

Realizzato e prodotto da Kfield e Dont’Movie

Interpretato da Fortunato Cerlino

Denuncia la criminalità che si nasconde dietro ad un semplice sacchetto di plastica per la spesa

ALTRE FONTI

BUONE PRATICHE

Loading...

Pin It on Pinterest

Share This