ATTIVITÀ

“Se la gioventù le negherà il consenso, anche l’onnipotente e misteriosa mafia svanirà come un incubo”.

Paolo Borsellino

CON LE SCUOLE

 

Fin dalla sua nascita la Fondazione Falcone ha lavorato con i ragazzi delle scuole di ogni ordine e grado, di tutto il Paese, a progetti sulla legalità.

Negli anni, migliaia di studenti sono stati coinvolti in incontri, seminari, laboratori: una formazione permanente da nord a sud dell’Italia nella consapevolezza che la conoscenza del fenomeno mafioso sia la base della coscienza civile delle giovani generazioni.

Gli alunni di centinaia di scuole italiane hanno incontrato la presidente della Fondazione, la professoressa Maria Falcone, narratrice d’eccezione di una stagione irripetibile della lotta alla mafia e testimone di come da un evento tragico come la strage di Capaci, costata la vita a Giovanni Falcone, alla moglie e agli agenti della scorta, sia stato motore del riscatto di un’intera terra.

LE UNIVERSITÀ PER LA LEGALITÀ

 

Nel 2016 la Fondazione Falcone e il Ministero per l’Università e la Ricerca, in collaborazione con il Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari e la Conferenza dei Rettori Italiani, hanno dato vita a una manifestazione che coinvolge decine di Atenei italiani.

Lo scopo è promuovere e diffondere l’impegno nel sociale e la cultura della legalità e dell’antimafia nel mondo accademico. Sul tema scelto ogni anno, gli studenti realizzano progetti: seminari, ricerche, spettacoli teatrali, video inchieste.

Nel corso di una cerimonia, ospitata ogni edizione da un differente ateneo, i lavori vengono presentati alla presenza di esponenti delle istituzioni e del mondo accademico.

IL PROGETTO FULBRIGHT

 

Il progetto Fulbright nasce da un accordo tra la Fondazione Falcone, la Commissione per gli Scambi culturali tra Italia e Stati Uniti Fulbright e la National Italian American Foundation (NIAF) e prevede il finanziamento di due borse di studio l’anno, una destinata a un giovane italiano, l’altra a un giovane americano.

L’iniziativa nasce con lo scopo di perpetuare la memoria e le opere del giudice Giovanni Falcone e della moglie Francesca Morvillo, assassinati dalla mafia il 23 maggio del 1992 a Capaci.

Le borse finanziano ricerche degli studenti italiani presso una università statunitense e degli studenti americani presso la Fondazione Falcone di Palermo.

L’ATTIVITÀ INTERNAZIONALE

 

La Fondazione Falcone ha ottenuto dall’ONU il riconoscimento dello status consultivo come organizzazione non governativa presso l’ECOSOC (Consiglio Economico e Sociale delle Nazioni Unite).

Ad aprile del 1997 la Fondazione ha organizzato i lavori preparatori della sesta sessione della Commissione sulla Prevenzione della Criminalità e sulla Giustizia Penale, tenutasi dal 28 aprile al 9 maggio dello stesso anno a Vienna.

La Fondazione Falcone ha coordinato il progetto europeo “NECME– Nuove forme di cittadinanza europea nell’era della migrazione” che ha coinvolto 16 diversi Paesi europei e 17 organizzazioni della società civile.

Il ruolo e il lavoro della Fondazione Falcone, il 22 maggio del 2019, sono stati sottolineati nella sessione plenaria della Commissione delle Nazioni Unite sulla prevenzione della criminalità e la giustizia penale in una dichiarazione dedicata all’evento La Nave della Legalità, organizzato in ogni anniversario della strage di Capaci. La manifestazione, che porta a Palermo migliaia di studenti, è stata definita emblema di “una rinnovata sinergia tra le istituzioni pubbliche e la società civile al fine di migliorare le strategie di contrasto alla criminalità organizzata transnazionale”.

A ottobre del 2020 la Fondazione, con un intervento del consigliere Vincenzo Di Fresco, ha preso parte alla Conferenza delle Parti sulla Convenzione Onu contro la criminalità transnazionale (Convenzione di Palermo) che si è tenuta a Vienna sotto l’egida dell’Unodc (l’Ufficio delle Nazioni Unite per il controllo della droga e la prevenzione del crimine) e che ha portato alla approvazione all’unanimità da parte di 190 nazioni della risoluzione italiana che porta il nome di Giovanni Falcone.  

HAI BISOGNO DI INFORMAZIONI
O VUOI PROPORCI UN PROGETTO?

 

Compila il modulo o inviaci una mail ad info@fondazionefalcone.it

Clicca per accettare i cookies reCaptcha prima di inviare il messaggio.

MODULO CONTATTI

7 + 2 =

Skip to content