La strada del faro di Lampedusa si chiamerà Falcone e Borsellino

}12 Febbraio 2021

La strada di Lampedusa che porta al faro di Capo Grecale si chiamerà Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. “Siamo una comunità di pescatori, sfidiamo da sempre l’enormità del mare e del tempo – dice il sindaco Totò Martello, che ha avanzato la proposta approvata all’unanimità dal Consiglio comunale – e se c’è una cosa che le nostre madri e i nostri padri ci hanno tramandato, è il coraggio. Con questo atto vogliamo ribadire che a Lampedusa non c’è spazio per i vigliacchi, per chi usa la prepotenza mafiosa per intimidire, minacciare e sfruttare. Così come non deve esserci spazio per chi ritiene in qualsiasi modo di tollerare o giustificare la mafia e la delinquenza, né per chi si gira dall’altra parte fingendo di non aver visto, invece di denunciare”.”Mi ha molto colpito la scelta di dedicare a entrambi, eroi loro malgrado, la strada che porta al faro. – commenta Maria Falcone, sorella del giudice e presidente della Fondazione Falcone – Una scelta simbolica che lancia un messaggio forte: l’esempio come luce che mostra la via”.  “Accogliamo con favore l’iniziativa con la quale Lampedusa ha deciso di onorare e tutelare il senso di un sacrificio che non è stato vano” dice il legale di Lucia, Fiammetta e Manfredi Borsellino, figli del giudice

 

HAI BISOGNO DI INFORMAZIONI
O VUOI PROPORCI UN PROGETTO?

Compila il modulo o inviaci una mail ad info@fondazionefalcone.it

8 + 1 =

Pin It on Pinterest

Share This