I VOSTRI MESSAGGI

“Parlate della mafia. Parlatene alla radio, in televisione, sui giornali. Però parlatene”.

Paolo Borsellino

I MESSAGGI SOTTO L’ALBERO 

Subito dopo l’attentato al giudice Giovanni Falcone, alla moglie Francesco Morvillo e agli agenti della scorta Rocco Dicillo, Vito Schifani e Antonio Montinaro, centinaia di cittadini, studenti, turisti hanno voluto lasciare, appesi ai rami dell’Albero Falcone, riflessioni, poesie, testi di canzoni, disegni, pensieri, per ricordare tutte le vittime della mafia e per dire no alla violenza di Cosa nostra. 

Alcune testimonianze, come biglietti, disegni, lettere o poesie sono raccolte nel libro “L’Albero Falcone” edito dalla Fondazione Falcone; altre arrivate tramite email o tramite posta, le pubblichiamo qui, così come sono state scritte, senza correggere eventuali errori, perchè sono frutto della spontaneità e, talora, anche della giovane età di chi le ha scritte. 

SCORRI PER LEGGERE TUTTI I MESSAGGI

Grazie. Grazie per tutto.Grazie per aver sacrificato la tua vita per noi. Grazie per essere un esempio per tanti giovani. Ne è valsa la pena e hai mostrato coraggio. Grazie per averci mostrato che c'è uno senso nel combattere.
NilayaYaelle

Grande, forte, corraggioso e di incredibile inspirazione un esempio d‘educazione come un leone!
Noa

Giovanni Falcone, tu sei una ispirazione per me, per aiutare la gente che è in una situazione difficile.
Louai, Julia di Zurigo

Continueremo a lottare per la libertà, per Giovanni e per l'Italia
Zara

Non arrendetevi, continuate a lottare, solo insieme sconfiggeremo la mafia.
Ave a Giovanni Falcone
Louis

Caro Giovanni,
siamo 18 bambini di 9 anni della classe 3C della scuola primaria "Giovanni Falcone" di Assago (Mi).
La nostra scuola porta il tuo nome e noi ne siamo orgogliosi.
Ieri era l'anniversario della tua morte e la maestra Tiziana ci ha raccontato la tua vita, il tuo prezioso lavoro e la tua amicizia con Paolo Borsellino.
Noi non abbiamo avuto la fortuna di incontrarti ma è come se ti conoscessimo.
Vogliamo ringraziarti per aver sacrificato la tua vita per il nostro bene e per il nostro futuro.
Noi non ti dimenticheremo mai e promettiamo di essere sempre dalla parte della legalità.
Ti dedichiamo il nostro albero: tu sei le nostre radici forti e giuste, noi siamo i tuoi rami pronti a crescere stando sempre dalla parte del bene
Con immenso affetto e gratitudine.
I bambini e le bambine della 3C
(Federico, Arianna, Gabriele, Martina, Ibrahim, Valentina, Charlin, Giada, Matteo, Lorenzo, Samuele, Andrea, Yasmine, Giulia, Giorgio, Sophia, Roberto, Federico)

"Chi tace e chi piega la testa muore ogni volta che lo fa, chi parla e chi cammina a testa alta muore una volta sola". Con queste parole Giovanni Falcone ci insegna che bisogna avere il coraggio di ribellarsi e di reagire di fronte alle ingiustizie per non pentirsene tutta la vita. E' per questo che noi giovani dobbiamo impegnarci e urlare a gran voce che la legalità è ciò che ci permetterà di camminare orgogliosi e fieri di noi stessi.
Come disse Peppino Impastato: "La mafia uccide, il silenzio pure", noi pensiamo che Giovanni Falcone e Paolo Borsellino abbiano seguito questa morale. Loro sono due punti di riferimento per la lotta contro la mafia grazie al coraggio e alla determinazione che hanno dimostrato. Queste qualità hanno permesso loro di non limitarsi alle apparenze, ma di andare fino in fondo nelle indagini.
Per noi sono degli eroi in quanto hanno combattuto rischiando la vita per salvare la nostra nazione e sono riusciti a coltivare il "sentimento della legalità" dentro ognuno di noi. .
La classe 2^C della scuola secondaria di I grado dell'Educandato Statale Collegio "Uccellis" di Udine

Ciao Maria abbiamo finito di leggere il libro Per questo mi chiamo Giovanni. Siamo tristi per quello che è successo a Giovanni e Paolo ma noi , come loro, non ci arrenderemo: combatteremo contro tutte le ingiustizie. Sosterremo sempre la giustizia e la pace. Terremo sempre gli occhi bene aperti contro l'omertà.
I bambini della classe IIB scuola Primaria G Falcone Tregasio

grazie Falcone, era un giorno di primavera del 1992 quando a Capaci, lei e la sua squadra perdeste la vita. Ogni giorno è quel giorno, perché lei e tutte le persone che lottano per la cosa giusta non muoiono mai e vivono nelle nostre memorie.
Lottare per la cosa giusta è da guerrieri , morire è da eroi
Prima B

Passato presente futuro sono collegati. Il futuro non è frutto del caso e del destino, ma si costruisce con le proprie mani adesso. L'indifferenza non deve esistere di fronte al passato ma soprattutto di fronte al futuro, e non dobbiamo prendere con leggerezza le nostre azioni perchè queste sono le basi del muro che costruiamo giorno dopo giorno. grazie per averci insegnato a non essere indifferenti di fronte al male e per averci trasmetto questi valori
Matilde Elisa Annagiulia Karolina Marika Claudia

  • Tu non sei morto invano, ma hai vinto dando speranza e coraggio a tutti noi.
  • Grazie per aver sacrificato la vostra vita per chi non conoscevate e per chi era invidioso e voleva screditarvi.
  • Il coraggio che avete avuto voi per sconfiggere la mafia non ce l'avrà più nessuno; siete degli eroi!
  • Giovanni, tu sei una persona da cui tutti dovrebbero prendere esempio.
  • Giovanni, dopo la tua morte la mafia pensa di aver vinto ma si sbaglia; ci ha lasciato più rabbia. Mafia, che cos'è vostro?
  • Non hai chiuso gli occhi invano perchè li hai fatti aprire a noi.
  • Caro Giovanni, tu hai perso la vita per liberare l'Italia dalla mafia e per questo nessuno ti scorderà mai.
  • Hai combattuto con amore, coraggio e senza paura di essere ucciso; dovremmo diventare tutti come te!
  • Grazie Giovanni per averci insegnato a combattere con impegno la mafia.
  • Grazie Giovanni che invece di aver pensato solo alla tua vita hai dato la speranza a tutta Palermo permettendo a tutti una vita migliore.
  • Hai fatto tante belle cose, ma la più bella è che ci hai dato sicurezza; per questo tutto il mondo dovrebbe ringraziarti!
  • Caro Giovanni, anche dal nord abbiamo pianto; tu sei stato il protettore di Palermo anche se tante erano le persone che ti volevano morto, tu non ti sei ritirato. Giovanni tu sei il migliore!
  • Come molti artisti diventati famosi dopo la morte, tu hai aperto gli occhi a molte persone dopo la morte.
  • Giovanni so che c'è ancora la mafia in giro, ma so anche che con il tuo intervento la mafia è sicuramente diminuita. Grazie!
  • Quando eri in vita poche persone si erano rese conto dell' importanza di quello che stavi facendo; ma ora che ci hai lasciato le stesse persone che avevano dubitato di te si rendono conto della tua importanza. Credo che tu abbia combattuto con coraggio e impegno. Grazie!
  • Grazie Giovanni per averci aiutato a vincere questa battaglia contro la mafia facendo nascere dentro di noi la speranza di sconfiggere questo mostro!

Classe VC Ungaretti Piossasco

Cari Falcone e Borsellino, la vostra dedizione per il bene comune e il senso del dovere ci ha insegnato a non mettere noi stessi davanti agli altri, quindi ci impegneremo ad aiutare più spesso il prossimo.
Emma, Licia, Giada, Alice

Grazie Falcone e Borsellino per aver dedicato la vostra vita a combattere contro una causa comune in difesa del Paese. Avete reso l’Italia e tutto il mondo consapevoli del fatto che la mafia esiste e che dev’essere eliminata.
Elisa

Caro Giovanni, so che hai combattuto i prepotenti anche per me; ti ringrazio per il tuo insegnamento. Grazie
Giuseppe

Cari Giovanni e Paolo, grazie per tutto quello che avete fatto; siete dei supereroi! vi voglio bene.
Antonio

Siamo ancora qui dopo 30 anni a ricordare il sacrificio di Giovanni e Paolo che si sono battuti con dedizione e determinazione per dei valori forti e importanti come la giustizia, la verità e l'onestà.
Questa è l'eredità che ci hanno lasciato e che ci impegneremo a portare avanti nello stesso modo in cui lo hanno fatto loro. #nonsmetteremaidicombattere
Elisa Giovanna Alessia Sofia

Cari Paolo Borsellino e Giovanni Falcone io vorrei tanto conoscervi di persona. grazie per il mondo quasi buono che ci avete lasciato.
Francesco

Cari Giovanni e Paolo grazie veramente per tutto quello che avete fatto. tutt'oggi ovviamente tutti vi pensano; anche se siete lassù spero mi stiate ascoltando, vi voglio bene!
Mattia

Buongiorno! Io sono palermitano e mi sono trasferito a Varese per lavoro,mia figlia a 10 anni ,da qualche hanno le parlo sempre di Giovanni e Paolo,si commuove quando guarda o ascolta la vita di questi due grandi uomini.
Oggi mia figlia ha espresso un desiderio quello di studiare diritto penale per diventare giudice vuole seguire il loro esempio,spero possa inseguire i suoi sogni
Antonio

Grazie a Falcone ho scoperto cos'è la mafia e ho capito che CON IL CORAGGIO E LA DETERMINAZIONE si può raggiungere il proprio obiettivo.
Papa

Voglio ringraziare Giovanni Falcone per tutto quello che ha fatto contro la mafia, tutti i mafiosi processati e per tutte le cose scoperte, anche dopo la sua morte, molti altri hanno portato avanti quello che ha fatto
Giuseppe Hatta

A te va il mio pensiero Giovanni Falcone,sei stato un grande uomo.
Giuseppe Criscuolo

Giovanni, grazie al tuo coraggio hai reso il mondo un posto migliore e te ne sono grato. Vorrei che tu fossi qui per farti vedere ciò che hai realizzato impegnandoti tutta la vita
Vincenzo

Ci hai guidati come un capitano guida la sua ciurma e anche se hai incontrato ostacoli hai sempre cercato di arrivare al tuo orizzonte facendoci comprendere la strada giusta da seguire e ci hai fatti capire quanto un uomo possa arrivare a ciò che desidera se solo lo vuole.Sei un grande esempio.Ti ricorderemo per sempre
Chiara

Un enorme ringraziamento ai giudici FALCONE e BORSELLINO che ci hanno insegnato a sconfiggere la mafia con onestà e coraggio.
Raffaella C.

Caro Falcone purtroppo non sei riuscito a vedere il tuo progetto finito ma sappi che ci sei riuscito e stato un grande traguardo per te come per noi. Tu hai avviato un progetto che si sta portando avanti da tutte le persone ,bisogna seguirti come esempio di vita e avere il tuo stesso coraggio.
Chiara

Essere temerari è incoscienza; il coraggio è avere paura ma non farsi condizionare da essa e questo è ciò che hai avuto tu, ciao Giovanni!!!
Pasquale Milo

Caro Giovanni Falcone anche se non sei più tra di noi continuerai a fermare la mafia facendo da esempio a tutti coloro che oggi lottano per sconfiggerla
Catello

Caro Giovanni
sei un uomo consapevole di quello a cui vai incontro con il tuo lavoro. Io ti ammiro perche hai avuto tanto coraggio. Mi hai insegnato che tutti dobbiamo essere onesti nella vita di tutti i giorni
Alessandro - Scuola primaria Bissolati Cremona

Caro Falcone , grazie per quello che hai potuto fare in questi anni ora tocca a noi portare avanti la tua missione
Lidia

caro falcone, ci tengo a ringraziarvi per il sacrificio che avete fatto , e per il rischio che avete sempre corso per rendere migliore la società sconfiggendo le mafie , vorrei foste qui oggi per vedere le persone che , come voi ai tempi , oggi si battono per la giustizia , anche se so che da lassù ci mandi sempre energia positiva , ❤️.
Carmen

Caro Giovanni, lo Stato ha ucciso te e Paolo, perché si fermasse il vostro lavoro. Ma il popolo onesto di tutta Italia,ha fatto si che voi foste sempre qui. ”la mafia come fenomeno umano,ha avuto un inizio ed avrà una fine” Giovanni Falcone
Francesco

Caro giovanni sei stato un grande eroe per la patria ma il tuo sacrificio è stato invano ,in parte,perché la mafia è diminuita ma non è scomparsa e muoiono
Luigipisy

Caro Giovanni,grazue per tutto quello che hai fatto per noi,sei davvero fantastico e vorrei che tu fossi ancora qua con noi
Maria Pia

Caro Giovanni,vorrei che tu fossi qui per farti vedere tutte le persone che sostengono il tuo pensiero e cercano di combattere le ingiustizie e la mafia. Grazie Giovanni per il tuo sacrificio, la tua morte non è stata invano
Miriam

Caro Giovani, caro Paolo io vi ringrazio per tutto quello che avete fatto, avete combattuto contro uno stato corrotto e non vi siete mai arresi, avete continuato sempre a ricavare informazioni per liberare lo stato dalla mafia e dalla corruzione, fino alla morte. Noi ricordiamo questo terribile giorno, il 23 maggio come "la strage" di Capaci per la morte di Giovanni, di sua moglie e dei componenti della scorta morti a causa di un esplosione .
Lei è stato cosi importante che persone che fino al giorno prima commettevano reati e si nascondevano dietro una maschera di omertà, ora invece escono allo scoperto e urlano anche loro a gran voce contro la mafia e la corruzione.
Per questo io ti ringrazio
MC

Falcone é un esempio per tutti noi, hai reso il mondo migliore,lottando per mafia e ingiustizie varie. Grazie per aver avuto corraggio di lottare per noi.
Fortuna

Caro Giovanni Falcone, la tua storia non si dovrà mai dimenticare perchè, secondo me, nessuno sarebbe mai stato in grado di sconfiggere la mafia per paura di perdere le persone amate. Purtroppo ora non ci sei più ma non ti smetterò mai di dire: grazie!
Rosanna

Se il mondo fosse abitato da persone come Falcone, oggi sarebbe un mondo diverso: rispetto per tutti, coraggio, impegno, solidarietà e gentilezza. Credo che Falcone sia stato non solo un grande magistrato ma soprattutto un grande uomo. Grazie Giovanni.
Vincenzo De Stefano scuola Di Giacomo-De Nicola

Caro Giovanni, grazie per il tuo coraggio e la tua forza che sono un invito a lottare ogni giorno ciò che è giusto.
Pasquale G

Grazie, ti chiederesti il perché se saresti vivo? Non lo so ma ti chiedo, Grazie per quello che hai fatto per noi.Ci hai protetti dalle cose brutte che possiamo incontrare, sei un modello d'ispirazione per tutti noi, Grazie non finirò mai di dirlo
Andrea

Ciao Giovanni, vorrei che tu fossi ancora qui per conoscerti di persona e farti vedere il risultato del tuo sacrificio nella testa e nel cuore delle persone. Grazie, sei un SuperEroe!
Andrea Di Matteo

Caro Falcone, vorrei avervi conosciuto di persona perché vi reputo molto importante. Mi dispiace molto nonostante il vostro duro lavoro e impegno non sia stato apprezzato da alcune persone. Siete state la persona più coraggiosa del mondo insieme a Borsellino e tutti quelli che hanno perso la vita e quelli rimasti feriti. Spero che noi giovani prendiamo esempio da voi e riuscimp a sconfiggere la mafia.
Arianna Acunto

Falcone è stato molto coraggioso per sfidare la mafia , che uccidendolo pensava di averlo eliminato per sempre , ma Giovanni è rimasto sempre nei nostri cuori
Fabrizio

Caro Giovanni Falcone,
Avevo letto diversi testi e varie notizie su di te. Eri arrivato con l'aereo e ti stavi dirigendo a Palermo con la tua scorta. Tutto stava procedendo bene o almeno così credevi, ma, senza che lo sapessi, gli uomini di Cosa Nostra stavano preparando della dinamite da far esplodere quando tu saresti passato. Il tuo convoglio era formato da tre auto blindate: tu eri con tua moglie in quella centrale. Stavi per attraversare lo svincolo che portava a Capaci quando si sentì un'esplosione. In mezzo secondo un enorme cumulo di polvere, terra e macerie si sollevarono da terra piovendo dal cielo: la mafia aveva colpito ancora una volta. Un maxi processo è stato fatto, molti nomi sono venuti a galla e perciò molti mafiosi arrestati. Da allora sono passati 30 anni dalla strage che è costata la vita anche alla tua amata Francesca e ai tuoi fedeli agenti della scorta, Vito Schifani, Antonio Montinaro e Rocco Dicillo che viaggiavano sulla prima auto.
Caro Giovanni Falcone, purtroppo non ci sei più ma per noi Italiani, cittadini per bene, resterai nei nostri cuori e nessuno mai si permetterà di eliminarti dalla storia come hanno fatto con la tua vita.
Federico II A Istituto Comprensivo Criscuoli di Morra De Sanctis

Cari giudici e agenti delle scorte, sono arrivata sulla terra dopo la vostra partenza, ma non mi sono mai sentita lontana ed estranea alla vostra storia. Mi ha sempre affascinato la forza che avete avuto nel combattere, anche quando avevate tutti contro, quando la gente si lamentava per le sirene delle auto, e non sapeva apprezzare il sacrificio della vostra vita imprigionata. Siete l'esempio più bello che l'Italia vanta nei confronti degli altri paesi, sono così orgogliosa di essere italiana perché ho avuto voi come concittadini. Grazie per avermi regalato un mondo più profumato di quello che conoscevate voi, per sempre grata. Emilia
Emilia

Giovanni Falcone, giudice palermitano e coordinatore del pool antimafia, i cui sacrifici sono stati ripagati con la sua vita, sappiate che la vostra morte ha dato vita a una voce più forte, una voce che cerca la libertà e che non si può mutare. La sua nemica, la Mafia, che nella penombra distrugge la luce, credeva che nessuno mai potesse farla uscire allo scoperto e rivelare la sua vera natura. Adesso, i tuoi sogni vengono portati avanti da tutte quelle persone che vogliono vedere la propria terra libera da questo "mostro" che la distrugge dall' interno, commemorando la sua memoria impressa in un albero.
Maria Lucia Annunziata Buscetto II Media Morra De Sanctis

Falconi e Borsellino sono due sinonimi di forza e coraggio. Nonostante potessero perdere tutto e tutti, hanno lottato mettendosi in prima fila per eliminare la mafia dall’Italia
Elisa e Adele

Grazie Giovanni, hai saputo combattere la paura donando il tuo coraggio alle persone
Allegra

Un uomo d’onore che ha combattuto falsi uomini di onore.
Marco

"Gli uomini passano, le idee restano... e continuano a camminare sulle gambe di altri uomini."
Nulla esiste di più giusto e leale che te Falcone, nulla esiste di più commovente del lottare una vita intera per un solo grande obiettivo rimettendoci la vita. Falcone, tu sei stato un uomo giusto, coraggioso che non ha avuto paura di parlare e che ha dato la vita per la giustizia. Le tue idee, i tuoi ideali ti hanno brutalmente ucciso e io mi chiedo quante persone sarebbero disposte a rinunciare alla propria vita tranquilla e silenziosa per parlare. Per questo sei una persona giusta e se tutti fossero come te forse il mondo sarebbe un posto migliore.
Michelanagelo

Caro Giovanni,
sembra ieri ma sono passati 30 anni da quel giorno. Avevo 16 anni e ancora ricordo ogni istante. Ti sono grata per tutti quei valori che tu, Paolo e tanti altri ci avete insegnato e che ancora oggi "camminano sulle mie gambe".

Lunedì 23 maggio ho letto la tua storia ai miei alunni di terza. Ci siamo emozionati insieme ..... così che la tua onestà, il tuo amore per la giustizia, per la legalità possano continuare a "camminare sulle gambe di" Gabriele, Amelia, Simone, Diana, Bianca, Sara, Noemi, Federico, Arianna, Giulia, Andrea, Lorenzo, Daniele, Francesco, Leonardo, Alexia, Mattia, Penelope, Massimo, Riccardo ecc... ecc.... ecc....."
Maestra Michela - I.C. A.VIVALDI, OSTIA LIDO (RM)

Falcone è un esempio da imitare.Perché ha combattuto fino alla morte e non si è mai arreso.
Leila

Giovanni, Paolo, e tutti coloro che hanno lottato per la giustizia, vi voglio dire che ce l’avete fatta, che il vostro messaggio e soprattutto il vostro sacrificio, ha cambiato qualcosa all’interno di ogni persona, vi ringrazio di cuore, e spero che un giorno qualcuno porti avanti il vostro lavoro per finirlo. ❤️‍
Chiara

Caro Giovanni,
siamo 18 bambini di 9 anni della classe 3C della scuola primaria "Giovanni Falcone" di Assago (Mi).
La nostra scuola porta il tuo nome e noi ne siamo orgogliosi.
Ieri era l'anniversario della tua morte e la maestra Tiziana ci ha raccontato la tua vita, il tuo prezioso lavoro e la tua amicizia con Paolo Borsellino.
Noi non abbiamo avuto la fortuna di incontrarti ma è come se ti conoscessimo.
Vogliamo ringraziarti per aver sacrificato la tua vita per il nostro bene e per il nostro futuro.
Noi non ti dimenticheremo mai e promettiamo di essere sempre dalla parte della legalità.
Ti dedichiamo il nostro albero: tu sei le nostre radici forti e giuste, noi siamo i tuoi rami pronti a crescere stando sempre dalla parte del bene.

Con immenso affetto e gratitudine

I bambini e le bambine della 3C - (Federico, Arianna, Gabriele, Martina, Ibrahim, Valentina, Charlin, Giada, Matteo, Lorenzo, Samuele, Andrea, Yasmine, Giulia, Giorgio, Sophia, Roberto, Federico)

dobbiamo continuare a lottare anche se sembra impossibile,noi siamo il futuro e non lascieremo che gli sforzi di Giovanni Falcone e Borsellino siano vani
Edoardo

Gli uomini passano, le idee restano per camminare sulle gambe di altre persone. Nulla esiste di piú giusto e leale che Falcone, nulla esiste di piú commovente che lottare una vita intera per un solo grande obbiettivo per poi rimetterci la vita. Falcone è stato un uomo giusto, coraggioso, che non ha avuto paura di parlare e che ha dato la vita per la giustizia. Le sue idee, i suoi ideali l'hanno brutalmente ucciso e io mi chiedo quante persone sarebbero disposte a rinunciare alla proprio vita tranquilla silenziosa per parlare? Se tutto il mondo fosse come Falcone allora si che regnerebbe la giustizia.
Michelangelo P

Grazie per tutto quello che avete fatto, il vostro messaggio non rimarrà invano ed indifferente, fin quando non ci riusciremo
Anonimo IIIB

Spero che restino nei cuori della gente
Franca

Oggi siamo il 23 maggio il giorno piu importante della storia del’italia giovanni tu sei un uomini il piu importante della storia. Uomini passano le idée restano !
Thomas

Giovanni,
da vivo davi fastidio, troppo...
Solo dopo che sei morto hanno cominciato a definirti "eroe"...
Ho sempre ammirato la tua costanza e il tuo coraggio nell'infastidire i malvagi, i vigliacchi, gli assassini..., il non darti per vinto, il tuo coraggio a non mollare... Fino alla fine
Spero di assomigliarti nella vita che ancora mi rimane, per continuare anch'io a fare la mia piccola parte...
Per un mondo migliore.
Grazie Giovanni.
Luca

Grazie per aver combattuto contro la mafia e per aver reso il mondo migliore.
Cristian

LORO DUE
Sono boati violenti, raccapriccianti e meschini.
In un attimo voliamo via
e vi lasciamo così,
impauriti e piangenti.
Ma il nostro è un volo divino e magico,
ci rassicura, ci abbraccia e ci consola.
E mentre siamo ancora in volo
ci accorgiamo della nostra conquistata immortalità.
Siamo noi, siamo ancora insieme e nulla è cambiato.
E ogni volta che guarderete il cielo
in cerca di aiuto
noi saremo lì a tendervi la mano.
E ogni volta che combatterete per la giustizia
noi saremo lì a riempirvi di applausi.
E ogni volta che vi avvicinerete ai nostri cuori
noi saremo lì ad accogliervi.
E quando vi sentirete smarriti, soli e sconfitti
guardate sopra di voi ……
incontrerete ancora una volta i nostri occhi
fieri e imbattibili.
Livio Cianni

Caro Falcone,
anche se sono nato molto dopo la tua morte tragica sei sempre un esempio vivo di lotta infinita contro l'ingiustizia. Non hai potuto portare a termine la tua missione ma hai fatto il possibile e le tue azioni sono ancora oggi un punto di riferimento per tante persone. La mafia si combatte anche tenendo sempre vivo il tuo ricordo nei nostri cuori.
Filippo

per me tutte le cose che hanno fatto P. Borsellino e G. Falcone sono degli esempi per tutti noi e che rendono le persone anche essi degli esempi da situazione della mafia é scesa e per questo TUTTI NOI dovremmo ringraziare tutte le persone che hanno combattuto per questa storia ma in particolare i giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino
ormai noi possiamo dire che quasi tutto il NOSTRO paese è libero dalla mafia
quindi ringraziamo tutte queste persone che hanno reso libero questo paese da ogni malvagità inerente alla mafia.
laura

Persone come Giovanni Falcone dovrebbero essere ricordate tutti i giorni ...facciamo in modo che lui non sia morto invano!!no alla Mafia !!!
Nicola N.

Ciao Falcone sei stato un' uomo imbattibile ti porterò sempre nel mio cuore
Laura

Caro Giovanni,
tu sei ancora qui nei nostri cuori ha ricordarci che quello per cui tu ti sei battuto e hai abbandonato la macchina con cui ti muovevi è stato un gesto coraggioso. La tua anima è sempre qui con noi a ricordarci che se crediamo in qualcosa è da esporre senza paura di essere giudicati.
Viola

Ciao Giovanni vorrei che fossi ancora vivo per farti vedere che quello a cui ti sei dedicato per anni, sta dando i suoi frutti volevo dirti cheeri e sarai sempre un eroe e che dovrebbero esistere più persone così.
Noemi

salve sono un ragazzo dell'istituto fratelli d'Italia di Costa Volpino e oggi volevo parlarvi su un mio pensiero sulla mafia. Inizio a dirvi che solo la parola mafia mi fa paura e se penso alla mafia penso, alla strage di Falcone Borsellino.La mafia è il terrore delle persone, distrugge le case e gli edifici.
Rayan

Caro Giovanni, questa lettera non è da parte di una sola persona, ma da un’intera classe che ti ammira molto: la II A dell’Istituto Comprensivo “Petrarca”. Iniziamo ringraziandoti per aver sacrificato la tua vita a rincorrere mafiosi per salvarne altre e per aver preferito vivere come un “topo in trappola” pur di assicurarci un futuro migliore. Ci hai fatto capire che non bisogna abituarsi all’ingiustizia solo per paura, ma bisogna lottare per la giustizia. Sei stato fondamentale per tutti, ma soprattutto per la nostra Sicilia; purtroppo però la mafia distrugge persino le persone innocenti e tu hai avuto molta forza. Grazie per l’esempio unico che ci hai dato stato . Per noi sei un eroe che ha vinto la sua battaglia nel migliore dei modi e che ha aperto gli occhi a coloro che non vedevano. Il tuo coraggio è nato dalla tua lotta per la giustizia. La tua morte ha reso tristi un po’ tutti, ma tu ci hai insegnato ad essere onesti e anche se te ne sei andato, la speranza che c’era in te è rimasta. Sappiamo che un giorno la mafia sparirà, nel mondo tornerà la pace e quel giorno lo dedicheremo a te.
Con immensa stima
Classe IIA - IC Francesco Petrarca Catania

  • Per noi dell'istituto di Santena pensiamo che sia importante ricordare e ringraziare tutte queste persone innocenti e che sono morte per colpa della mafia, per aver cambiato il mondo di oggi.
  • La mafia è pericolosa perchè uccide
  • Grazie Giovanni per essere stato un uomo altruista,di aver sempre parlato della mafia e fatto capire quanto essa possa essere pericolosa.
  • La mafia uccide per questo non bisogna seguirla.
  • GRAZIE GIOVANNI PER ESSERTI SACRIFICATO PER AIUTARE LA PATRIA.
  • Vorremmo dedicare a Falcone alcuni nostri pensieri.
    Noi pensiamo che sia stato un grande uomo contro l' ingiustizia creata dalla mafia ,un esempio da seguire. Lo vorremmo ringraziare per ciò che è stato e per ciò che ha fatto per l'Italia.
  • la mafia e battibile e certa gente lo può dimostrare
  • questa storia è molto commuovente perchè si vede la crudeltà delle persone all'interno della mafia
  • La mafia deve cessare... senza sangue.
  • anche tra mille generazioni resterete sempre nei nostri cuori
  • Grazie Giovanni per aver combattuto per tutti noi
  • 'Affrontiamo le difficoltà a testa alta!'
  • Grazie per aver provato a salvarci dalla Mafia
  • La mafia è un fenomeno che va combattuto a testa alta.
  • Come la Mafia distrugge le persone, esse devono distruggere la Mafia😁👍
  • La mafia è un’organizzazione criminale che, attraverso atti di violenza, crea danni al nostro Paese e alla nostra libertà.
  • Una forza che va combattuta e contro cui tante persone oneste, come i giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, hanno sacrificato la vita.
  • Grazie falcone, senza di te potremmo non essere dove siamo e come siamo. GRAZIE!
  • Abbiamo lavorato su Rita Atria , una frase che ci ha colpito è: PRIMA DI COMBATTERE LA MAFIA DEVI FARTI UN'ESAME DI COSCENZA E POI, DOPO AVER SCONFITTO LA MAFIA DENTRO DI TE , PUOI COMBATTERLA NEL GIRO DEI TUOI AMICI . LA MAFIA SIAMO NOI E IL NOSTRO MODO SBAGLIATO DI COMPORTARCI . Rita Atria
  • Abbiamo lavorato e conosciuto alcuni personaggi che hanno combattuto contro la mafia con coraggio.
    Ci ha appassionato conoscere le loro storie avvincenti e per questo motivo li stimiamo molto.
  • Grazie per aver lottato per noi e la giustizia. Grazie a voi la mafia è diminuita.
  • oggi 23 maggio 2022 abbiamo parlato molto delle vicende di Giovanni Falcone che ci hanno colpito molto e ci hanno fatto riflettere sulla mafia.
  • Noi nella giustizia crediamo e della vostra parte noi siamo!
  • La mafia è una pianta a cui NON dare da bere
    Un animale a cui NON dare da mangiare
    Una strada da NON percorrere
  • La mafia uccide ma l'inconsapevolezza di più.
  • Nella mafia facile è entrare, ma attenzione dovrai fare se nella bara non ti vorrai trovare.
  • La verità fa male, lo so.
    La mafia va sconfitta, anche questo io so

IC SANTENA PLESSO FALCONE

VOGLIAMO MANIFESTARE LA NOSTRA GRATITUDINE PER TUTTI COLORO CHE SONO MORTI PER NOI.
Diego Fresia, Diego Ambrosone, Alessio Griva e Riccardo Pesce

Caro Giovanni hai lasciato un segno indelebile nella mia vita, 30 anni fa quel 23 maggio mi stavo recando al Tribunale di Lecce, dovevo incontrare il mio professore di diritto penale per preparare la mia tesi di laurea. All'arrivo verrò informata dell'accaduto dal mio professore sconvolto, come lo sarei stata anch'io. Non si può e non si deve dimenticare, ora che sono madre ho fatto conoscere la vita, la storia del dottore Falcone e del dottore Borsellino a mio figlio, perché di esempi di uomini così grandi fanno da apripista a personalità forti, determinate e legali. Grazie Giovanni grazie Paolo.
Paola

A distanza di 30 anni, vorrei ricordarti, Falcone, che le tue azioni sono ancora indelebili e sono in grado di attizzare un fuoco dentro di me che brucia per una maggior giustizia, per rendere ancora più nobili tutti i sacrifici che tu e Borsellino avete fatto. Ciò che avete lasciato è un’eredità inestimabile, carica di valori, come la perseveranza e la dedizione, che ogni giorno animano il cuore di tanti ragazzi.
Anna

Ci ha colpito la frase di Chinnici La cosa peggiore che possa accadere è essere ucciso. Io non ho paura della morte e, anche se cammino con la scorta, so benissimo che possono colpirmi in ogni momento Spero che se dovesse accadere, non succeda nulla agli uomini della mia scorta Per un Magistrato come me è normale considerarsi nel mirino delle cosche mafiose Ma questo non impedisce né a me né agli altri giudici di continuare a lavorare
giuseppe vanessa adelajda

In questo trentesimo anniversario, caro Giovanni, ti ricordiamo per il tuo coraggio e per la tua determinazione nella lotta contro le ingiustizie. Grazie per averci insegnato ad affrontare le difficoltà della vita a testa alta e a compiere sempre il nostro dovere.
Tommaso Chiara Lorenzo ed Elisa

Caro Giovanni,
il tuo lavoro non passerà inosservato, hai contribuito in modo decisivo ad una svolta nella giustizia non solo della tua Sicilia ma in tutta l’Italia.
Non riesco proprio a capire come tu abbia fatto a mantenere la “calma” in tutta questa situazione, e come tu abbia fatto nonostante la paura ad operare contro la mafia.
Verrai sempre ricordato per il tuo impegno e coraggio.
Angelica

Ad oggi, grazie alle vostre vite immolate per questa causa, la mafia è riconosciuta.
Giovanni

Gli uomini passano, le idee restano, restano come ciò che tu hai fatto per il nostro Paese, e continueranno a camminare sulle nostre gambe insieme alla speranza e al coraggio che ci hai dato per non rimanere indifferenti davanti alla mafia.
Martina

Caro Giudice Falcone,siamo la classe IIE della Scuola Secondaria di I grado dell'Istituto comprensivo “Francesco Petrarca” di Catania.
Le scriviamo soprattutto per ringraziarLa per tutto ciò che ha fatto, anche se, dopo aver indebolito il mostro, liberato Palermo e ridato gloria alla Sicilia, forse un semplice grazie non è sufficiente: spesso noi siciliani veniamo considerati dei buoni a nulla, però, Lei Signor Giudice, è riuscito a provare il contrario e a diventare l'orgoglio dei siciliani.
Ci ha insegnato a distinguere il bene dal male, lasciando un segno nel cuore di tutti noi. La sua morte ha ispirato tante persone a combattere contro la mafia; lei è una persona da poter considerare un "eroe" o, come piace dire ai mafiosi, un "uomo d'onore" ma vero. Sapeva che un giorno sarebbe morto come tutti gli altri, ma ha comunque continuato a lottare contro il “carciofo”. Così, quel ventitre maggio millenovecentonovantadue, ci ha lasciati.
Il suo sacrificio non è stato vano, viene e verrà sempre ricordato da tutti. Saremo noi a concludere la sua lotta contro la mafia e portarla alla vittoria! Le Sue idee cammineranno con le nostre gambe.
Con profonda gratitudine,
i ragazzi della II E.

Falcone è stato coraggioso a lottare anche se questo gli ha portato a perdere la vita.
Giusy

L‘albero di Falcone possiede un fortissimo messaggio simbolico, in quanto ha ruolo di sostegno. Ci fa capire che Giovanni Falcone non è morto. Lui è fra tutti noi, è ispirazione per tutti noi
Lavinia

Dal 23 maggio di 50 anni fa ho nel mio portafoglio una foto di Falcone e purtroppo dopo anche quella di Borsellino. Nei momenti bui, di sconforto, di amarezza mi basta prendere quelle foto ormai sgualcite per ritrovare il coraggio di andare avanti e ricominciare. Ho appeso anche io il mio pensiero all'albero di Falcone e all'ulivo di Borsellino, ma è il loro esempio il biglietto più bello.
Daniela

Avevo vent'anni. Ricordo il contorno di quei momenti, in quel Sabato in attesa di una festa di compleanno. Le prime immagini in TV, il rumore degli elicotteri, le sirene. Da trenta anni, noi Palermitani, emigrati per lavoro (anche questa è una delle facce della mafia), insieme a tutti i Palermitani che hai rappresentato e onorato, aspettiamo che a quel contorno si unisca la sostanza. Probabilmente stava scritta nell'agenda rossa che tuo "fratello" Paolo ha riempito con le lacrime agli occhi, in quei 57 giorni. Non siamo dalla tua parte solo il 23 Maggio, ma cerchiamo ogni giorno di avvicinarci, nel nostro piccolo, al tuo modo di essere Palermitano. Grazie Giovanni e grazie Francesca, Rocco, Vito, Antonio.
Vincenzo Arculeo

Buonasera. Mi chiamo Francesca e scrivo da Roma. Volevo dire che, a distanza di 30 anni, il ricordo del giudice Falcone e dei nomi di tutti i ragazzi della sua scorta é indelebile e lì rimarrà sempre. Io avevo solo 12 anni all'epoca delle stragi di Capaci, ricordo esattamente dov'ero, com'ero vestita, e anche cosa dissi e i movimenti esatti che feci quando arrivò la notizia terribile dell'attentato...come un trauma che, pur trovandomi a chilometri di distanza e con una mentalità allora ancora in parte immatura per la mia età, mi ha colpito e commosso in una maniera indicibile. Io vorrei dire al giudice che lo ricordo con affetto e dolcezza. Che l'ho sempre ammirato per il suo coraggio. E che aveva il sorriso dolce di un uomo buono. E se potessi vorrei abbracciare in particolare la vedova di V. Schifani, di cui ricordo il volto, le lacrime e le parole pronunciate in chiesa "Io vi perdono..se avete il coraggio di cambiare..ma loro non cambiano". Spero di poter un giorno venire a Palermo nel giorno del 23 maggio e vivere il ricordo del giudice Falcone nella sua città.
Un saluto e un abbraccio anche a sua sorella Maria Falcone, che ho potuto ascoltare poco fa alla TV.
Francesca Tomarelli

Caro giudice Falcone sei morto ingiustamente ma rimarrai sempre presente nella vita di tutti. Di te si parla e si parlerà sempre grazie a film dedicati a te e ai tanti documentari e notizie.Sei stata una persona coraggiosa e sarai sempre ricordato
Aldo Medaglia di Agerola

Caro Giovanni ,
mi dispiace molto di non averti potuto conoscere di persona , ma so che tu e il tuo carissimo amico Paolo avete lottato fino alla fine da poter fermare la mafia , io sono molto grata di quello che avete fatto . Ma voi non vi siete fermati perché combattete anche da lì sù .
Fernanda

Caro Giovanni, in questo messaggio non voglio nient' altro che ringraziarti...
Ringraziarti perché....
Perché a tutti noi hai donato la forza e il coraggio di non stare fermi a guardare o a subire . Perciò spero che tu possa sentire queste mie parole perché sono convinto che al loro sentire tu possa brillar ancor di più in un magnifico cielo ricco di STELLE✨
Alfonso terza E

Grazie Giovanni per quello che hai fatto,
La tua forza resterà sempre dentro di noi.
Debora T. 1B di Giacomo de Nicola

Ciao Paolo e Giovanni volevo dire che siete stati e siete delle persone che sapevano che cosa poteva accadere ma che nonostante tutto avete continuato e che siete un esempio per per gli adulti, per ragazzi e per quelli che verranno. Rimarrete un esempio di amore per tutti.
Con affetto
Gaia

Giudice Istruttore Dott. Falcone Giovanni Tu sei stato e sarai per sempre un esempio per Noi Giovani, perchè ci hai fatto capire veramente la lotta alla Mafia costi quel che costi e il senso della Legalità e della Giustizia.
Ciao Carissimo Giudice Istruttore Dott. Falcone Giovanni adesso sei un “Angelo” di Dio insieme a Tua Moglie la Dott.ssa Morvillo Francesca.
Un Abbraccio Affettuoso che Vi arrivi fin lassù !!!
Grazie !!! 🌹Riposate In Pace🌹
Juan Carlos

Non c’è niente di più commovente di un’ideale che rimane, che continua ad aleggiare sopra le teste degli uomini e che li spinge ad agire nel modo giusto.
E questo ideale l’ha fondato lei Sig.re Giovanni e sarà per sempre il nostro simbolo contro l’illegalità! Grazie
Aurora Mapelli

  • Caro Falcone, resterai sempre nei nostri più cari ricordi, così come resterai nei profondi dei nostri cuori
  • La mafia è sbagliata come un atto di violenza e non va fatto
    Caro Falcone, il tuo pensiero non verrà mai dimenticato, resterà sempre nei nostri cuori
    Ciao Falcone, sei un mito, l’unico che è riuscito a dire la verità, e a guardare negli occhi la mafia. Ti voglio bene
  • Quello che è il fatto per noi non è stato ricompensato abbastanza, e non lo sarà mai
    Il tuo ricordo rimarrà sempre nella storia e nei nostri cuori
  • Grazie mille per quello che avete fatto, avete salvato gli altri ma nessuno ha salvato voi, avete sacrificato la vostra pelle per metterci al sicuro
  • Falcone sarai per sempre dentro di noi e non dimenticheremo mai per quello che hai fatto per tutti noi. Ti vogliamo bene
  • Cari Falcone e Borsellino, in due siete riusciti a indebolire la mafia, tutti noi possiamo estirparla
  • Voi due non siete mai morti e mai morirete
  • Quello che avete fatto resterà impresso nella storia, avete salvato tantissime persone ma in cambio avete ceduto le vostre vite
  • Caro Falcone, eri un grande uomo, hai dato tanto per sconfiggere la mafia
  • Cari Falcone e Borsellino, grazie per aver combattuto la criminalità organizzata e per averla tenuta lontana da noi giovani
    Classe TerzaB Volumnio Perugia

Grazie per il coraggio dimostrato nell'aver fatto una scelta di giustizia. Il vostro esempio sopravvive nella nostra quotidianità, poiché sebbene sia stato fatto molto per combattere le ingiustizie, ancora oggi persistono episodi di illegalità. La vostra lotta contro l'indifferenza dei molti ha dimostrato che il cambiamento è possibile sempre.
Sara e Leonardo

L’atto di coraggio e ribellione da parte di Falcone ci ha ispirati moltissimo non solo nell’ambito della legalità ma nell’applicare questo atteggiamento in ogni campo della nostra vita per batterci nei valori in cui crediamo senza la paura di affrontare degli ostacoli.
Alice Gianna Alex

Caro Falcone,
il tuo esempio ha tramandato valori di legalità, giustizia, impegno e soprattutto di coraggio ad intere generazioni di italiani. Grazie
Daniel e Virginia

Grazie per essere stato una fonte d'ispirazione per un intero Stato che, nel tuo nome, nelle tue idee e nelle tue azioni concrete, ha saputo rinnovarsi, tentando sempre di più di eliminare il gravoso problema della mafia per ristabilire i valori della legalità e della giustizia.
acopo ed Elia

Il coraggio di uomini come Falcone ha aperto la strada ad un futuro di legalità. Tutt'oggi i valori che ci ha lasciato sono d'ispirazione per giovani come noi.
GRAZIE!
Noemi e Chiara

Ciao Giovanni,
la mafia era sicura che tutti, a Palermo, sarebbero stati fermi e silenti, ma tu e Paolo, con il vostro coraggio, il vostro valore, la vostra onestà, vi siete alzati e avete parlato. Volevano mettere a tacere la giustizia, ma essa, grazie a voi, ha trionfato. Oggi, 30 anni dopo la tua morte, tieni viva in noi la speranza.
Grazie.
Giulio e Sebastian

Ciao Giovanni,
abbiamo deciso di scriverti dopo la visione del docufilm “Adesso tocca a me” suggeritoci dalla nostra insegnante. Nonostante conoscessimo già a grandi linee la tua storia è quella di Paolo, siamo rimaste sorprese dal vostro coraggio e dalla vostra dedizione. Eravate consapevoli del vostro destino ma avete posto il vostro lavoro e la giustizia del paese davanti alla famiglia e ai vostri cari, che vi sono stati vicino fino all’ultimo. Grazie per aver iniziato la lotta contro alla mafia. Avete mostrato la vostra determinazione nell’opporsi a qualcosa più grande di voi e ora tocca noi portare avanti la vostra opera di giustizia.
Grazie
Bianca, Carlotta e Lia

Grazie, giudici Falcone e Borsellino.
Grazie per la determinazione, il coraggio, la forza di volontà.
Grazie per aver sacrificato la vostra vita in nome dei valori, affrontando ciò che pochi sarebbero stati capaci di affrontare di fronte alla consapevolezza… consapevolezza di ciò che avrebbero comportato le vostre azioni.
Alessia e Valentina

Volevamo scrivere un messaggio per questo trentesimo anniversario, ma dopo numerosi tentativi siamo giunti alla conclusione che non ci sono parole per esprimere l'immensa gratitudine e il rispetto che proviamo per degli eroi che hanno dato tutto ciò che avevano fino a sacrificarsi, in nome di tutti gli onesti. I loro ideali continueranno a camminare sulle gambe di tutti coloro che credono nella legalità e nella giustizia.
Raffaele, Giovanni e Cristiano, Liceo A. Maffei - Riva del Garda

D olore
sp E ranza
D ono
I mpegno
giusti Z ia
ver I tà
c O raggio
uma N ità
amor E per la patria
Per il 30° anniversario... grazie.
Sofia e Martina

Per noi la legalità è saper rispettare dei principi che aiutano il vivere in comunità senza che emergano problemi e tra questi ci sono anche le leggi.
Rispettando ogni giorno questi principi anche in piccoli gesti, sappiamo che se una legge non li rispetta o concretizza siamo liberi di esprimere le nostre opinioni.
Inoltre ammiriamo il lavoro compiuto da Giovanni Falcone e Paolo Borsellino che hanno dato la vite per diffondere il pensiero che l’omertà non risolve nessun problema.
Grazie di tutto🫶🏻👏🏻.
Elisa Matilde e Elisabetta da Silea

Per noi la legalità è una cosa molto importante per la società e anche per la nostra vita e quella degli altri.
Il mondo della legalità é presentato come una grande scuola nella quale ci sono insegnanti che istruiscono su cos'è legale o illegale e fanno rispettare gli ordini agli alunni.
Andrea e Adrian

Rispettare la legalità significa: rispettare le leggi, le persone è la società,la legalità non é giusta e può essere discriminatoria, rispettare i diritti delle persone ad esempio il diritto allo studio.
Graziano e Andrea e Soufiane

Caro Giovanni,
Per noi sei una persona che non solo va copiata ma anche ammirata e lodata.
Sei stato un esempio per tutto il mondo, un eroe che non ha avuto paura della morte ma anzi un’ ispirazione per tutti.
Per noi la legalità é un sinonimo di giustizia, quindi un concetto molto importante, che ognuno di noi dovrebbe rispettare, applicare e condividere perché sono gli unici modi per avere un mondo più bello per noi e per tutti.
A differenza di una volta tutti possono esprimere le proprie opinioni senza essere discriminati.
Ciao e grazie di tutto❤️😘🫶🫱🏻‍🫲🏾🤜🤛
Enrico Lorenzo e Christian

La legalità per noi è un modo per far mantenere la calma e l’equilibrio fra i cittadini.
Mettere in atto la legalità significa far rispettare la legge a tutti quanti, aiutare chi non conosce le regole imposte dalla legalità e infrangere le leggi ingiuste cioè quelle che non rispettano i diritti del cittadino, ad esempio la discriminazione, il nazismo e il razzismo come nel caso di Rosa Parks, degli ebrei e di molte altre persone di colore.
Alice Elisabetta Viola

Per noi la legalità è quando si rispettano una serie di regole, valori e principi istituiti per il bene altrui e proprio.
Mettere in atto la legalità significa non solo seguire quelle regole o indicazioni create per il benestare della popolazione, ma anche incoraggiare chi non le considera a metterle in atto, oppure trovare dei miglioramenti da proporre. 💪🏻🫶🏻
Giulia e Luigi

Per noi la legalità è il rispetto di noi stessi, degli altri e dell'ambiente. Dal nostro punto di vista mettere in pratica la parola legalità significa creare dei principi.
La legalità finisce dove inizia il non rispetto. 🐾🖤🦩💗🦋💙
Sara,Noemi e Sofia

Anche dopo 30 anni Falcone e Borsellino restano per noi un esempio di valori quali: onestà, incorruttibilità, mettersi al servizio dello stato.
Meg

Il vostro sacrificio non sarà mai vano, i vostri valori saranno la nostra eredità.
Coraggio, onestà, determinazione sono le basi per combattere ancora oggi lo stesso nemico contro cui avete lottato fino alla fine.
Agnese,Andrea,Giulia,Letizia,Leonardo,Giulia

Ai dottori Borsellino e Falcone, la determinazione con cui avete portato avanti la lotto contro la mafia, ha toccato i nostri cuori come quelli di tutti gli italiani. Ripensare a quanto avete sacrificato per i vostri ideali, è per noi un grande esempio di quanto un sogno valga veramente. Siamo orgogliose di poter prendere esempio da persone di così alto valore e coraggio. Riusciremo a portare a termine il vostro sogno di libertà e giustizia.
Adele Sole M, Bnedetta D, Benedetta S-

Ciao Giovanni
Prima di aver letto un libro su di te non ti conoscevo. Ho chiesto ai miei genitori e loro mi hanno dato uno spoiler di che succede nel libro. Ma il libro mi ha sorpreso molto. Non imaginavo mai quanti informationi su la mafia e su di te possono essere scritti in un libro. Hai fatto una cosa maravigliosa.
Grazie per il tuo coraggio.
Luana

Caro Giovanni
Aver letto la tua storia mi ha fatto sentire molto fiera. Mi piace sapere che ci sono persone nel mondo chi non hanno paura per combattere l‘ingustizie di tutte le forme. La tua morte ha mosso molte sentimenti nelle persone, chi ora grazie a te, hanno anche il coraggio che tu ha avuto.
Grazie!!!!!
Arly

Giovanni Falcone ha cominciato a lavorare contro la mafia. Quindi oggi ci sono più persone che hanno il corraggio per resiste la mafia. È molto bene! Grazie mille, Giovanni!
Lenalotte

Sono impressionata delle tua lavora. Hai fatto molte cose importante contro la mafia, anche quando non è stato sicuro per te. Sei un eroe per molta gente.
Lieselotte

Ciao Giovanni, penso che il mondo ha bisogno delle persone come te. Persone che non hanno la paura di fare la cosa giusta, sennò è dificile. Abbiamo bisogno di una persona che mostra come possiamo lottare l'ingiustizia.
Juls

Ciao Giovanni
Ho letto il libro „Per questo mi chiamo Giovanni“. E voglio ringaziarti per tutto che hai fatto, non riesco a esprimerlo a parole. Grazie di essere un modello per i giovanni di tutto il mondo.
Paul

Giovanni Falcone sei uno degli uomini più coraggiosi non solo d'Italia ma di tutto il mondo perché hai avuto il coraggio di combattere una battaglia nella quale sapevi che saresti morto e questo non ti rende un perdente, ma un assoluto vincente
Davide V- Liceo Scientifico Leonardo da Vinci classe IE Salerno

Ero troppo giovane per comprendere la tensione di quei giorni.
Quei giorni a Palermo dopo la tua scomparsa mi proiettarono in un mondo di timore e paura.
Solo tempo dopo compresi l’importanza della tua vita dedicata a combattere il male.
Grazie Giovanni.
Il tuo sacrificio vive ogni giorno in me con il medesimo spirito di servizio e lo stesso amore per la legalità .
Salvatore M Genovesi Da Vinci IE Salvatore M Genovesi Da Vinci IE

Caro Giovanni,
tu hai scelto di essere coraggioso. Ci hai insegnato che non è la paura il problema, che ti dà il segnale di un pericolo dal quale bisogna difendere noi e gli altri, ma la codardia. Hai imparato a convivere con la paura e a camminare a testa alta. Grazie per aver lottato.
Martina P - Liceo Scientifico Leonardo da Vinci IE Salerno

Da un po' di tempo noi e la nostra professoressa stiamo discutendo sulle imprese di quell' incredibile magistrato antimafia che è stato Giovanni Falcone. Un uomo che ha lottato, consapevole dei rischi che stava correndo, contro qualcosa molto più grande di lui. Ciò nonostante Falcone ha continuato a combattere fino al giorno 23 maggio del 1992 in cui quell'immensa onda anomala di crudeltà che è la mafia lo ha travolto.
Non dobbiamo, però, dimenticare che Falcone è morto per insegnarci una cosa più grande: Non importa cosa hai davanti o in quale tempesta tu stia navigando. L'unica cosa che conta è spiegare le vele e dirigersi verso il proprio obiettivo, senza farsi intimidire da niente e nessuno.
Paolo M-Liceo Scientifico Leonardo da Vinci classe IE Salerno

Giovanni Falcone hai combattuto credendo in una possibilità per un mondo senza le crudeltà della mafia a costo della vita, con le tue azioni hai dato coraggio al mondo, grazie.
Sarel M Liceo Scientifico Leonardo da Vinci IE Salerno

Ciao Giovanni, voglio ringraziarti per tutto quello che hai fatto.
Grazie per aver lottato contro la mafia senza esserti mai arreso.
Ci hai insegnato a combattere il male con il bene e con la giustizia senza avere paura.
Grazie per il tuo coraggio, che oggi è un esempio per tutti noi.
Grazie alla tua storia milioni di persone combattono la mafia senza tirarsi mai indietro.
Il tuo ricordo vivrà sempre tra noi.
Sara C. Liceo Scientifico Leonardo da Vinci IE Salerno

A te, grande uomo,
che hai combattuto per noi.
A te, che hai preso per il gambo il carciofo,
combattendo contro i mostri più spregevoli,
mostri che si nascondono come topi nelle fogne ma pericolosi come predatori che aspettano la prossima
preda.
A te, che fin da piccolo hai combattuto per il bene,
come un supereroe immortale anche se non lo eri.
A te, che hai ispirato molti cuori,
a credere ancora nel bene e nel giusto.
A te, mando un grazie,
un grazie per averci permesso di non dimenticarti,
sottomettendo la mafia.
Grazie Giovani Falcone.
Michele R. Liceo Genovesi Da Vinci IE Salerno

Ciao Giovanni,
voglio ringraziare proprio te poiché hai lottato per la giustizia pur sapendo che saresti andato incontro alla morte. Lo sapevi, eri consapevole che non avresti potuto assistere ad un mondo in cui la mafia non sarebbe mai esistita, eppure hai trascorso tutta la tua vita cercando di debellarla. La criminalità organizzata ti ha ucciso ma, nonostante ciò non è riuscita a sconfiggere i tuoi valori. Vivi e vivrai sempre ogni qualvolta si otterrà una vittoria contro la mafia, anche quella ottenuta da un cittadino qualunque.
Chiara S - Liceo Scientifico Leonardo da Vinci IE Salerno

Giovanni Falcone, un uomo semplice ma un combattente ed un eroe, un uomo che è stato ucciso dalla mafia ma l'ha sconfitta. Grazie a uomini come Falcone possiamo ancora credere nella giustizia.
Carlos S Liceo Scientifico Leonardo da Vinci IE Salerno

L' umanità di Falcone nella ricchezza del bene e del giusto, a distanza di anni, guida la mente di molti, sempre
Angelo O Liceo Scientifico Leonardo da Vinci Salerno IE

A volte un uomo con carisma e forza d'animo può valere più di qualsiasi istituzione, Falcone nel suo ruolo di magistrato è stato il collante della lotta contro le mafie del nostro Paese, Giovanni il minimo che possiamo fare è ringraziarti e ricordarti.
Ciro G Liceo Scientifico Leonardo da Vinci IE Salerno

Ciao Giovanni, grazie per aver affrontato la mafia da solo, senza paura con un coraggio ammirevole, che nessuno ha e che tutti invidiano, grazie per averci dato un futuro migliore. Ora tocca a noi a sfidare la mafia, non ti scorderemo mai!
Matteo P Liceo Scientifico Leonardo da Vinci IE Salerno

A Giovanni Falcone, grazie per non aver taciuto. Il silenzio è complice della mafia e tu l'hai affrontata con coraggio, senza farti annientare dalla paura. Il tuo impegno non è stato vano. Con te e Borsellino ha avuto inizio l'opposizione alla mafia e per questo non vi dimenticheremo mai.
Mariapia M Liceo Scientifico Leonardo da Vinci IE Salerno

Caro Giovanni Falcone , ci sarebbero molte cose da dire nei tuoi confronti , ma mi limito a scrivere che ti ammiro molto e ammiro il coraggio che hai avuto nel fare quello che hai fatto.
Luciano D Liceo Scientifico Leonardo da Vinci IE Salerno

Grazie Falcone, sei un esempio per tutti noi, nonostante tu fossi a conoscenza del tuo destino, niente ti ha fermato nel raggiungere il tuo obbiettivo, continuando a combattere. Abbiamo perso una battaglia, non la guerra.
Diego R Liceo Scientifico Leonardo da Vinci Salerno IE

Giovanni Falcone, Lei ha fatto una grande azione perché non é una cosa da tutti andare contro la mafia, ed é per questo che la considero molto coraggioso e non verrà mai dimenticato da noi.
Francesco D Liceo Scientifico Leonardo da Vinci IE SalernoFrancesco D Liceo Scientifico Leonardo da Vinci IE Salerno

Giovanni Falcone è stato un esempio per tutti noi italiani e non solo. Giovanni, grazie di aver combattuto senza tregua. Nessuno è riuscito a proteggerti e tu anche con la paura hai continuato a lottare. Hai rischiato la tua vita per metterci in salvo e di questo ti saremo sempre grati.
Consuelo V Liceo Scientifico Leonardo da Vinci IE Salerno

Il 23 Maggio 1992 fu un giorno buio ma non fu la fine. Non riuscirono a spegnere la luce.
Gli ideali sopravvivono alla violenza e al crimine.
Grazie Giovanni per il tuo coraggio, la tua forza, grazie per il tuo esempio.
Giustizia e legalità ogni attimo, ogni giorno, per sempre.
Laura F Liceo Scientifico Leonardo da Vinci IE Salerno

Ciao Giovanni, non so se potrai mai leggere questo messaggio.
Dopo aver approfondito la tua storia, ho capito che sei l'esempio da seguire.
Grazie per aver sempre seguito i tuoi ideali, senza fermarti mai, davanti a tutto e tutti.
Grazie per aver aver sacrificato la tua vita per cercare di salvarci.
Grazie per aver combattuto fino alla fine, dimostrandoci che la mafia esiste va eliminata.
Grazie per averci lasciato un messaggio importante, noi ti promettiamo che faremo del nostro meglio per tenerci alla larga dal male che da sempre popola le nostre città.
Grazie di tutto.
Mattia P Liceo Scientifico Leonardo da Vinci classe IE Salerno

Il valore di una persona si misura anche dalla propria capacità di lavorare umilmente e silenziosamente non tirandosi mai indietro dinanzi alle difficoltà, così come hai fatto tu diventando un esempio a livello mondiale e ottenendo stima e ammirazione da tutti noi.
Giuseppe B Liceo scientifico Leonardo da Vinci IE Salerno

Ciao Falcone.
Vorrei esprimere un pensiero insieme a tutte le persone a cui hai cambiato la vita: sapevi di morire anche prima di quel giorno, ma hai portato al termine il tuo compito.
Tutti noi dobbiamo dare un senso alla tua missione e non dimenticare.
DIRE BASTA NON BASTA!
Enrico M Liceo Scientifico Leonardo da Vinci Salerno IE

Abbiamo una voce, usiamola. Vivi o morti che siamo. Pensate che strano, 23 maggio 1992 e la mia voce divenne una delle più importanti in tutta Italia. Non abbiate paura di farvi sentire
Gianpaolo M Liceo Scientifico Leonardo daVinci classe IE Salerno

Ciao Giovanni, sei un uomo molto coraggioso.
Se tu fossi stato qui oggi ti avrei chiesto molte cose.
Grazie di aver provato ad eliminare la mafia, sei un grande esempio per tutti noi.
Ricordati che questa non è una battaglia persa bensì VINTA.
Daniela G Liceo Scientifico Leonardo Da Vinci classe IE

Giovanni Falcone é stato l'emblema della rinascita dello stato italiano. La sua brillante voglia di fare l'ha portato a non essere supportato dal Consiglio Superiore della Magistratura. Il suo accanimento per la legalità resterà per sempre indelebile nei ricordi di chiunque.
Annapaola R Liceo Scientifico Leonardo da Vinci IE Salerno

Giovanni Falcone è un esempio da seguire, ha sacrificato la sua vita per la giustizia. Il suo coraggio ora è un esempio per tutti noi. Grazie a lui oggi milioni di persone combattono contro la mafia.
Sara S Liceo Scientifico Leonardo da Vinci IE Salerno

Sofferenza, ingiustizia, crudeltà sono solo parole che ci hanno fatto e ci fanno combattere contro un grande nemico: la mafia.
Vittoria C Liceo Scientifico Leonardo da Vinci IE Salerno

Caro Giovanni Falcone, sono ammirato dal coraggio che hai dimostrato.
Sei stato il simbolo dell' anticriminalità, sei stato colui che non ha avuto paura di combattere per un bene comune, per un mondo migliore.
Grazie
Francesco C Liceo Scientifico Leonardo da Vinci IE Salerno

Giudice Falcone, sei l'emblema del servitore dello Stato che ha agito tutti giorni lontano dai riflettori con pazienza, lavorando duramente e disinteressatamente, per puro amore di giustizia, consapevole dei rischi e tuttavia pronto a sacrificare la propria vita
Davide CDL Liceo Scientifico Leonardo da Vinci IE Salerno

Grazie dal profondo del cuore.
Grazie perché te e le persone che ti hanno seguito nel tuo tragitto hanno illuminato un'Italia buia, con i vostri volti nati a Palermo e che ancora sono vivi nei ricordi delle persone.
Grazie per aver fatto crescere un sentimento di speranza a coloro che erano impauriti da queste attività mafiose.
Grazie per aver lottato.
Domenico T Liceo Scientifico Leonardo da Vinci IE Salerno

ciao Giovanni, grazie per quello che hai fatto perche' nessuno ha il coraggio che hai avuto tu di affrontare la mafia da solo e non temerli sei e rimarrai un eroe per tutti noi ragazzi
Matteo Pagano

Giovanni falcone è un esempio da scegliere, non ha avuto paura di affrontare e fermare i mafiosi. Sei un eroe.
Aurora Andrea

Grazie per esserti sacrificato per noi, il mondo è ingiusto e l'uomo vuole solo il potere.
Siamo tutti diversi ma tutti figli di Dio e dovremmo volerci bene anziché farci del male.
Gloria, 8 anni

Il suo pensiero non morirà mai c'è soltanto da prenderne esempio e portare avanti ciò che ha iniziato.
Antonio

Giovanni Falcone, ti vogliamo ringraziare per aver continuato a lottare pur sapendo che saresti dovuto morire per mano di uomini corrotti che continuano ad agire.
Classe 1A

Grazie dottor Falcone, grazie per la sua determinazione e il suo coraggio. Grazie a lei oggi si è finalmente preso coscienza di che schifo sia la mafia e che bisogna combatterla in ogni modo.
Grazie per ispirare ancora oggi le persone
Matteo

Vorrei dire a Falcone, a Borsellino e a tutti coloro che hanno perso la vita per combattere la mafia, GRAZIE! Grazie perché i vostri valori e ideali sono un modello di vita per tutti noi giovani! STOP ALLA MAFIA!
Christian

“Hai fatto aprire gli occhi a tutti noi” e, anche dopo tanto tempo, tutti si ricordano di ciò che hai detto e fatto. Puoi andare fiero di te stesso, con un grande gesto hai fatto una grande differenza per la nostra umanità, un grande cuore per tanti altri, anche se ormai, il tuo non batte più tra noi.
gemma

Falcone è il migliore perché ci ha insegnato a non stare zitto davanti a nulla
Alessandro Garofoli

Ciao, sono Giulia Piazza, una alunna di 3A della scuola Enrico Fermi e stavo riflettendo su come sia assurdo il fatto che solo con la tua morte e con quella di tante altre persone innocenti abbiamo capito che stando in silenzio siamo mafiosi quanto i mafiosi stessi e contribuiamo alla diffusione di questo fenomeno.
Giulia Piazza

Falcone, ci hai fatto aprire gli occhi, ci hai insegnato cosa è la parola giustizia e sopratutto con il tuo coraggio, hai fatto capire cosa è veramente il giusto.
Angelo

Denunciare la mafia è un atto importante e coraggioso. Tutti noi possiamo fare qualcosa contro la criminalità e la violenza ingiustificata dei mafiosi.
Grazie per avercelo mostrato.
Giulia D

Caro Falcone, anche se adesso non sei più tra noi, il tuo insegnamento non tramonterà mai. Infatti sappi che per me la tua battaglia contro la mafia l'hai vinta tu. Sei e sarai un grande esempio per tutti noi.
Giulia Gussoni

Falcone sei stato un grande ed hai dimostrato il tuo coraggio
Alessandro Mercanti

Falcone sei stato il migliore👍💯
Manuelk

Sei un grande uomo, coraggioso e vorrei ringraziarti per aver combattuto contro la mafia.
Grazie per aver reso il mondo migliore.
Sei un esempio per tutti noi e dovremmo solo ringraziarti.
Gaia

Grazie per averci insegnato a non essere omertosi, ma a combattere con tutta la nostra volontà affinché prevalgano sempre la verità e la giustizia! sei un esempio per tutti noi
lory

sei stato un grande uomo, grazie per aver fatto vedere alle persone la vera realtà, ci hai insegnato a non stare in silenzio perché se no facciamo il gioco dei mafiosi, grazie, grazie di tutto, sei un esempio da seguire
Alessia Sciscio

Falcone è stato e rimarrà per sempre un esempio di vita, ha reso il nostro mondo migliore e ci ha insegnato a non stare in silenzio.
La Mafia va denunciata per fermarla e chi non denuncia sta dalla parte dell’ingiustizia.
Asia Pozzi

caro Giovanni ti ringraziamo molto per gli sforzi che hai fatto e per averci condotto alla libertà.
Chanel e Clarissa

Caro Giovanni Falcone io sono Carlotta
e ho 10 anni mi sono molto commossa nel leggere
la tua storia e di come hai cercato di combattere la mafia.
Sono rimasta particolarmente colpita quando la tua mamma ti diceva che non dovevi piangere perché eri un uomo, quando in verità le mamme dovrebbero consolare i loro bambini.
Ho ammirato moltissimo il tuo coraggio nel voler cercare di eliminare la Mafia sacrificando la tua stessa vita.
Grazie per avermi fatto capire che nella vita ci vuole coraggio per lottare contro le persone prepotenti…
Io sento, vedo e parlo!!
Carlotta Palma

Caro Giovanni Falcone, ti voglio ringraziare, perché mi hai fatto imparare cos'è la mafia. Mi hai fatto capire che anche i poliziotti non sono tutti buoni, e perciò non possiamo credere tutte le volte. Noi non dobbiamo dare i soldi alla mafia, se no il tuo duro lavoro diventa immondizia da buttare nella spazzatura. Io e la mia famiglia siamo tutti fieri di te. Noi ti ringraziamo perché sei morto per noi e hai lottato contro la mafia. Quando ho letto la tua frase mi sono commosso, e mi hai colpito con una freccia di speranza e coraggio.
GRAZIE GIOVANNI FALCONE
Federico Dong

Caro Giovanni, se io fossi vissuto quando tu eri in vita ti avrei
creduto ed ascoltato. Mi chiamo Gioele Palmariello, ho 10 anni e ti
scrivo questa lettera per raccontarti ora chi sei per l’Italia. Ora sei
molto famoso in tutto il mondo per quello che hai fatto ed io te ne
sono grato . Non so che farei a quei brutti mafiosi, soprattutto con
il "maiale sulla collina", spero che siano in carcere con l’ergastolo.
Adesso in Sicilia sull’albero davanti a casa tua sono attaccati tutti i
pensieri, disegni, poesie…Spero che un giorno da lassù Dio ti faccia
tornare in vita, almeno potrai vedere tutti i pensieri e le poesie.
Ora questo albero credo che sia quello più importante, più magico
Gioele Palmariello

Caro Giovanni, leggendo il libro su di te ha compreso molte cose. La prima è di non abbandonare mai i propri ideali, come hai fatto tu . Hai cercato, ma per me ci sei riuscito alla perfezione, a sconfiggere la mafia fino alla fine , sei anche morto,purtroppo, ma non ti sei mai arreso e fermato e hai lottato tanto. Una cosa che
invece mi ha colpito di te è che hai fatto un sacco di sacrifici, hai messo la tua vita dopo quella dei tuoi cari, e non tutti ne sarebbero capaci. Per un certo periodo hai rinunciato alla tua famiglia, a una moglie, a dei figli, a una passeggiata, perchè anche questo ti era vietato, solo perchè stavi salvando una terra ormai già abituata alla mafia, ed è questo che ti rende unico, sia nel campo del tuo lavoro, sia come persona e cercherò di seguire i tuoi insegnamenti per migliorarmi. GRAZIE .
Lavinia Piccinni

Ho letto il libro “Per questo mi chiamo Giovanni” che racconta la tua storia.
Sono rimasto impressionato dal tuo coraggio di come hai combattuto la mafia.
Vorrei avere anch’io la tua forza di sconfiggere le delinquenze e tutte le cose brutte
che succedono nel mondo.
Così le persone non avrebbero più paura di essere minacciate, avrebbero la libertà di
parola e potrebbero vivere in una società dove i cittadini si rispettano l’uno con l’altro.
Grazie Giovanni.
Edoardo Amoriello

Giovanni Falcone è un'esempio da seguire, uno che non si tira in dietro, non lo dimenticherò mai...
Rebecca Bassi

Grazie, per aver dato a tutti noi una speranza. Grazie, per avermi indicato la strada, quella giusta da percorrere tenendo saldo il valore della giustizia.
Eleonora

Ciao Giovanni, sono Francesco ,ho 12 e volevo chiederti una cosa
ultimamente ti ho studiato in classe e volevo chiederti, perchè non ti sei dimesso se sapevi che stavi per morire, potevi direttamente dimetterti e scappare via. No? .
Francesco

Spero che tu, dove ora sei, in cielo, fai capire a questa gente che sono uomini e non sono bestie. La tua storia non si dovrebbe mai dimenticare perché io penso che mai nessuno avrebbe il coraggio di andare contro la mafia.
Penélope

Caro Giovanni Falcone, grazie per aver combattuto per la giustizia. Penso che la tua vita dovrebbe essere un modello per tutta la gente. Ho tanto rispetto per te e cerco sempre di aiutare la gente che ne ha bisogno.
Vivien

Ciao Giovanni, è il 2022 e molte persone pensano a te. Quello che hai fatto è incredibile. Il mondo ti dice grazie per il tuo coraggio.
Tara

Ciao Giovanni, anche se purtroppo, a causa di quel potente mostro chiamato mafia, contro cui ci hai insegnato a combattere, non sei più fisicamente in mezzo a noi, i tuoi insegnamenti e il tuo grande spirito di giustizia rimarranno sempre nelle nostre menti e nei nostri cuori come uno stampo.
Grazie per averci insegnato a vivere la vita senza paura combattendo a favore della giustizia e contro l'indifferenza che accompagna la vita di molte persone ancora al giorno d'oggi in modo costante...non riusciremo mai a dimostrarti quanto siamo grati per il lavoro da te svolto che dalle persone di tutta Italia sarà completato.
GRAZIE PER TUTTO!
Marta Cristofalo

Si deve lottare contro la Mafia per aiutare et proteggere tutta la gente.
Insieme, combattiamo la Mafia !
Emma Peigne

Buongiorno,
Si fa un buon lavoro contro la Mafia italiana !
Abbiate un paese in pace.
Marie

Si pensa alle vittime.
Si deve combattere la mafia !
Clemence

Si deve pensare a proteggere tutte le persone.
Lottate contro la mafia per essere al sicuro !
Hanoi

Si difende la gente contro la mafia
Aiuta la popolazione!
Alice Haddad

Si deve essere contro la Mafia e essere uniti,
Insieme, lottiammo contro questa organizazzione criminale!
Nicolas

Si deve proteggere il futuro contro la mafia.
Gli attori di oggi fondano la pace di domani.
Julie

Si deve combattere contro l'influenza della mafia e rimanere uniti.
Lotta contro la mafia con noi!
GAYRAL Vincent

Si deve lottare contro la mafia e restare uniti. Restiamo insieme contro la mafia !
Ismael

Si deve lottare contro la Maffia.
Dobbiamo agire ! Non abbiamo paura.
Rieu Camille

Per combattere la mafia si deve restare uniti, lottare contro la Mafia per evitare che ci invadano.
Combatto questo fenomeno !!
Mani En Gucci

per lottare contro la mafia si deve restare uniti e si devono trovare soluzioni contro la mafia.
troviamo soluzioni contro la Mafia !!!!!!
poire william

Si deve lottare contro la mafia.
Lottiamo tutti ensieme.
Alice

Buongiorno,
si sostene la vostra associazione.
Lottiamo ensieme contro la mafia !
Chloe Airaudo

Si deve continuare di lottare contro la mafia
Siamo uniti contro la mafia !
NINO

Si può lottare contro la mafia. Dobbiamo unirci per fare qualcosa insieme.
Justine

Si deve lottare contro la mafia, uniamoci contro il pizzo
delaitre florent

Si deve stare uniti contro la mafia.
Lottiamo uniti lottiamo tutti.
Lorenzo Tullllio

Caro Giovanni Falcone,
la ringrazio per tutto quello che ha fatto.
È stato davvero un uomo d'onore che merita di essere ricordato da tutti, grandi e piccoli. Spero che grazie a lei tutte le persone cercheranno di sconfiggere la mafia il più possibile.
Claudia

Caro Giovanni sei un esempio da seguire, spero che qualcuno finisca il tuo percorso contro la Mafia.
Diego Fiora (3°G)

grazie giovanni falcone per aver combattuto contro la mafia speriamo che ci saranno altre persone come te
andrea

Caro Falcone,
sei stato d'esempio per questa nuova generazione.
Speriamo che qualcuno porti a termine il tuo percorso contro la mafia.
Vanessa, Sofia, Claudia, Aurora

Anche se non ci sei più sei riuscito a fare tante cose che le altre persone non sarebbero mai riuscite a fare.
Classe 2G Leno,BS Alessia, Sofia, Andrea, Arian.

caro Giovanni,grazie per tutto quello che hai fatto per questo paese,anche se purtroppo la mafia c'è ancora;la tua morte non è stata vana.
ma hai contribuito a creare un paese migliore
Elisa,Sofia,Thomas e Alessandro

giovanni tu hai fatto una cosa che secondo me nessun'altro avrebbe fatto ma appena ci eri riuscito sui stato ucciso.
SEI STATO UN GRANDE!
andrea merigo

Sei stato un grande uomo per l' Italia e per il mondo..
Grazie per quello che hai fatto!!!
Vansh,Andrea;Federico e Filippo (3G Leno)

Caro Giovanni, grazie per il tuo coraggio.
Pierre

Con inmenso piaciere voglio scrivere due rige per Giovanni e Paolo, due grandi personalita che ho ammirato e a quali voglio somigliare nella mia vita profesionale del nuovo magistrato, e non solo. Loro due e tutti gli altri che hanno dato la vitta per la giustizzia sonno un esempio internacionale nel mondo e per questo vanno ammirati nel eternitta da tutti le generazioni. Con tanta sincieritta
Stela da Albania!

La Legge è uno di più importante. Dovevamo combattere l'ingiustizia e la corruzione e agire sincero. Dominik

Caro Giovanni, grazie per il tuo coragggio, sei tutti noi.
Maria S.

Grazie per aver fatto nostro mondo un po' migliore.
Jordi

Ha bisogni di molto coraggio per resistere al mostro. Giovanni era un buono modello.
Vania

Caro Giovanni, Cara Francesca, Caro Paolo, cari tutti voi... martiri
Sono francese di nascita e da poco, grazie a gente come voi, che ha dato in dono la propria vita, ho deciso di prendere la nazionalità italiana, fra l'altro per rendervi omaggio.
Nel 92 vivevo in Italia, a Torino. Ricordero' tutta la mia vita il fatto.
Oggi ho un figlio di 17 anni . Viviamo in Francia ma studia l'italiano come seconda lingua (suo padre - italiano-, l'ho portato con me in Francia anni fa).
Sapiate che anche all'estero il vostro sacrificio, cosi come quello di tanti di voi viene studiato a scuola.
Spero tanto nelle giovani generazioni che seguirano la vostra strada per rimettere l'Italia al posto che merita : una nazione con un cuore grande cosi, dai numerosi talenti,ma che purtroppo viene sempre denigrata per via della Mafia e dei suoi rappresentanti.
Io credo in voi là dove siete, e dal 1992 nel portafoglio ho la vostra foto, Giovanni, Paolo. Sempre con me.
Alle vostre famiglie, di fronte al dolore che provate ogni giorno che passa, dico solo questo : siate fieri, sempre.
Caroline

Caro Giovanni,
io ti ho conosciuto grazie al libro 'Per questo mi chiamo Giovanni' e fin da subito mi sei sembrato un uomo molto coraggioso e determinato perché non tutti avrebbero dato la vita per salvare Palermo.
Palermo era in mano a un mostro, tutti lo sapevano ma nessuno voleva agire, tu con il tuo progetto hai aperto gli occhi a tutti facendo camminare le tue idee sulle nostre gambe e noi continueremo a marciare per vincere questa battaglia.
Ti avrei voluto chiedere quale fosse il tuo progetto finale per sconfiggere la mafia, ma so che da lassù tu confidi in noi e noi non ti deluderemo.
Vinicia Landolfi
2 D Istituto Comprensivo "Vanvitelli" di Caserta

Falcone un esempio da imitare.
Leonardo

La mafia è Negativa!!
Noah

Denunciare le ingiustizie e non essere omertosi, grazie per questo esempio.
Giuiana

Falcone una persona di pace.
Cesare

Bisogna denunciare le ingiustizie
Davide

Secondo me falcone è stato un vero eroe a sconfiggere la mafia
Zainab

Falcone è stata coraggiosa a lottare per una cosa che gli ha portato via la vita
Marta

Giovanni falcone è un esempio da scegliere, non ha avuto paura della morte e ha fermato i mafiosi. Ci ha dato un esempio di vita... Meglio dire che tacere
Ludovico

Grazie falcone che hai levato la mafia, dobbiamo seguire il tuo esempio. Sei un eroe vorrei avere il tuo coraggio.
Chanel

Giovanni falcone non era un italiano in meno ma un uomo di pace in più
Jovana

La mafia è un grande bullismo
Alessia

Dovremmo seguire l'esempio di Giovanni falcone dicendo le cose e denunciare.
Riccardo

La strada è ancora lunga, ma tu l'hai avviata
La mafia è imponente, ma va presto fermata
O si è con, o si è contro
tutti verso questo mostro
Grazie Giovanni!
Ti ricorderemo altri cent'anni!
Luis, Angela, Giuseppe (Ravenna)

Caro giudice Falcone, grazie per tutto il bene che hai fatto. Grazie per aver combattuto contro la mafia, grazie per tutto. Quello che volevo che dirti è che sei una persona speciale e che meriti tanto, perché non esiste una persona come te.
Emanuele

Caro giudice Falcone, sono una ragazzina di nome Giulia e ho 11 anni. Ti sto scrivendo questa lettera, perché ti volevo ringraziare per tutto quello che hai fatto per noi. Sono molto dispiaciuta che la mafia ti abbia portato via.
Giulia

Caro Giudice Giovanni Falcone, sono un bambino di nome Giovanni, frequento la prima media presso la scuola Pier Santi Mattarella della città di Palermo. Le scrivo per ringraziarla per tutto quello che lei ha fatto e insegnato a tutti noi. Il suo coraggio nel combattere la mafia mi rende fiero e mi fa sentire libero e al sicuro. La mafia le ha chiuso gli occhi per sempre, ma lei caro, caro Giudice Falcone, li ha aperti a milioni di persone. Con lei tutto è cambiato, le persone hanno trovato il coraggio di denunciare i mafiosi e le loro malvagità. Lei, signor giudice, ci ha insegnato a combattere la criminalità con le sole armi della legalità e della giustizia e io voglio essere fedele a questo suo insegnamento, combattendo la mafia con piccole azioni quotidiane. Grazie ancora di vero cuore per tutto quello che ha fatto. Riposi in pace perché se lo merita.
Giovanni

Caro Giovanni Falcone, io sono Mattia e so che tu sei morto per colpa della mafia.Ti vorrei dire che hanno costruito per te un museo e hanno fatto tanti film su di te in cui si parla di mafia. Ancora oggi la mafia è molto sviluppata in tutto il mondo, ma grazie al tuo esempio si fanno molte cose buone e alcune persone capiscono che non devono essere mafiose, per cui la mafia è meno forte di prima.
Mattia

Salve, giudice Falcone, le scrivo questa lettera per parlare della legalità. La legalità è tutto ciò che va a favore della legge. Sono cose legali rispettare gli altri, rispettare il turno in fila alla cassa, non urlare nei luoghi chiusi, rispettare e aiutare chi è diverso. Queste sono cose semplici, mi dirà Lei, e appunto, io mi chiedo, se è così semplice, perché non ci proviamo tutti? Salve, giudice Falcone, le scrivo questa lettera per parlare della legalità. La legalità è tutto ciò\' che va a favore della legge. Sono cose legali rispettare gli altri, rispettare il turno in fila alla cassa, non urlare nei luoghi chiusi, rispettare e aiutare chi è diverso. Queste sono cose semplici, mi dirà Lei, e appunto, io mi chiedo, se è così semplice, perché non ci proviamo tutti?
Annalisa Amico

Caro Giovanni falcone, credo che la mafia debba assumere il nome di "vergogna" per il male che ti hanno fatto o faranno ad altre persone.
Niccolo

Ciao Giovanni, Ciao Paolo,
Un Saluto a TUTTI gli uomini dello stato che come Voi hanno dato
la vita nella lotta alla mafia.
Chi scrive è un uomo di 60 anni che sempre vorrà ricordare il Vostro Esempio.
Arrivederci a presto. .
Andrea

Ogni cittadino deve essere grato a G. Falcone e a P. Borsellino per l'operato che hanno svolto nella lotta contro la mafia. Grazie a loro, infatti, è avvenuto un cambio di mentalità e voglia di legalità che permettono un'esistenza libera, priva di paura e di violenza. il nostro compito è portare avanti il loro operato nella vita di tutti i giorni. .
Vincenzo L

E', così strano, ho sempre avuto l'impressione di conoscere personalmente Paolo e intimamente Giovanni. So che di Giovanni mi sarei innamorata senz'altro, se l'avessi conosciuto. Tuttora vederli in foto o sentire le loro voci mi emoziona profondamente. .
Marina Clerici

Caro Falcone, ti parlo dal 2021 e dopo aver letto il libro sulla tua vita ho capito che la tua lotta contro la mafia non è stata vana e che quindi ogni abitante di Palermo dovrebbe, come hai fatto tu, continuare quello che tu non hai finito. .
Martino

Grazie a te, Giovanni, sto imparando ad andare oltre le mie paure.
Sei un esempio, e per questo non devi essere assolutamente dimenticato.
Solo così, rimarrai eterno.
Grazie ancora.
Giulia P.

Chissà cosa penseresti, Giovanni, se tu fossi qui oggi. Il nostro Bel Paese è esattamente come tu l'hai lasciato, ci sono ancora i "segreti di Stato", a nessuno frega ancora niente del prossimo ed ognuno pensa solo ed esclusivamente a coltivare il proprio putrido giardino, hanno "tante altre cose alle quali pensare" piuttosto che anche solo ricordare te ed agire nel segno del tuo operato, come se tu avessi ritenuto meno importante la tua vita rispetto ai tuoi ideali,come se il tuo non voler "mettere al mondo degli orfani" significasse essere egoista. Chissà cosa penseresti guardando che adesso l'ipocrisia di massa può divulgarsi capillarmente e le persone che oggi pubblicano le tue foto, le tue frasi, sono le stesse che scendono quotidianamente a compromessi, per un lavoro che non vogliono guadagnare da soli perchè il compromesso è più semplice dell'impegno, per sporcare i loro nasi e professarsi liberi quando sono soltanto schiavi della loro stupida egomania facendo affari con ogni metastasi di questo cancro che nulla ha potuto sconfiggere. Chissà cosa penseresti di chi nel quotidiano si trincera dietro cazzate di poco conto per non assumersi responsabilità alcuna, cosa penseresti della generazione figlia di una presunta cultura antimafia che la mafia la idolatra, la imita, la inneggia e la ripropone nel quotidiano. Chissà cosa penseresti guardandoli fieri di affiancarsi alla tua immagine per sentirsi soltanto oggi persone migliori. Chissà cosa penseresti assistendo alla combo faccia stranita-sopracciglio inarcato di chi leggerà questo pensiero e non si fermerà a riflettere nemmeno un po'.
A volte la sensazione di essere soli è più forte di qualunque buon proposito e progetto di vita, la paura di essere soli ed inermi rischia di prendere il sopravvento, ma come tu insegni "l'importante non è stabilire se uno ha paura o meno, è saper convivere con la propria paura e non farsi condizionare dalla stessa. Ecco il coraggio è questo, altrimenti non è più coraggio, è incoscienza" e se oggi tu fossi qui, io ti direi che anche se non siamo in pochi, io ho sempre paura ma con il tempo sono diventata coraggiosa e cammino nella tua luce.
Elisabeth

Non sono siciliana ma è come se mi sentissi tale....avevo 10 anni quel 23 maggio 1992....le immagini devastanti della strage di Capaci prima e quelle di via D'Amelio poi hanno lasciato in me in segno profondo facendomi maturare nel tempo quello che sarebbe stato il mio futuro lavoro...quel sogno sta diventando sempre più concreto...i sacrifici sono tanti
...ho fatto delle scelte...scelte che mi porteranno a realizzare il mio sogno..
Come voi voglio essere in prima linea nella lotta contro la mafia... voglio portare avanti le vostre idee e i vostri valori....Voi siete gli esempi a cui faccio sempre riferimento e per questo vi dico:
GRAZIE DOTTOR FALCONE
GRAZIE DOTTOR BORSELLINO
Elisabetta De Sanso

Legalità, come verità è parola di vita eterna, che mai potrà perire.
Sarai sempre nei nostri cuori.
Le tua parole, sostegno ai nostri passi.
Maria G.

Legalità, come verità è parola di vita eterna, che mai potrà perire.
Sarai sempre nei nostri cuori.
Le tua parole, sostegno ai nostri passi.
Maria G.

Caro Giovanni, lo Stato ha ucciso te e Paolo, perché si fermasse il vostro lavoro.Ma il popolo onesto di tutta Italia,ha fatto si che voi foste sempre qui. ”la mafia come fenomeno umano,ha avuto un inizio ed avrà una fine” Giovanni Falcone
Francesco

Legalità, come verità è parola di vita eterna, che mai potrà perire.
Sarai sempre nei nostri cuori.
Le tua parole, sostegno ai nostri passi.
Maria G.

Giovanni Falcone per noi è stato molto importante ed è impossibile da dimenticare e ha fatto di tutto per il nostro Stato .
Convitto Carlo Alberto Novara 1ªG.Adriano Lekaj.

Il mio pensiero per Falcone è quello che lui ha avuto forza di volontà e coraggio per lottare contro la mafia. Dobbiamo avere riconoscenza per lui e per tutti coloro che hanno lottato per la giustizia. Grazie di cuore
Adriano L. - Convitto Carlo Alberto Novara 1ªG.

Caro Giovanni, tu hai detto: “Credo che ognuno di noi debba essere giudicato per ciò che ha fatto. Contano le azioni non le parole. Se dovessimo dar credito ai discorsi, saremmo tutti bravi e irreprensibili." Allora non resta che rimboccarci le maniche, parlare poco e agire. Speriamo che queste non siano solo discorsi ma fatti concreti. Grazie per quello che hai fatto ed il tuo ricordo continuerà a fare!
IV A Plesso Maggio Stefano Pellegrino Marsala

Ciao Giovanni, grazie per aver affrontato la mafia da solo, senza paura con un coraggio ammirevole, che nessuno ha e che tutti invidiano, grazie per averci dato un futuro migliore. Ora tocca a noi a sfidare la mafia, non ti scorderemo mai!
Matteo P Liceo Scientifico Leonardo da Vinci IE Salerno

Quel giorno di maggio Le ruote percorrono l’asfalto impregnato dell’odore del sole di maggio. Le calendule si inchinano al passaggio del coraggio. Sorrisi e speranze affollano la bianca vettura, che l’odio ha reso tomba di un sogno. Brezza di mare, felicità pura, astio in agguato. Senza ritegno la mano che preme quel tasto. Senz’anima colui che la muove. Poi, il fragore assordante: il silenzio. I pianti veri lo squarciano, le risate malvagie lo colmano. Ma non tutto è perduto! La vita è volata, il lavoro no. La macchia d’olio si è estesa, ma ne è rimasta l’impronta. La tristezza dimora negli specchi dell’anima, nascondendosi dietro i silenzi. Cade un raggio di sole, profondissima quiete. La mafia non ha vinto. La vita non ha vinto. Il male non ha vinto. Ma ha perso colui che non ci crede! Ogni cosa è stata risucchiata dalle viscere della cattiveria, tranne una: la forza. La forza di saper desistere a ogni intimidazione. La forza di saper combattere. La forza di dire la verità e non avere paura.
Sofia Castiglione II A

Se io potessi parlare con te ti chiederei innanzitutto da dove nasce la tua fonte di coraggio,di generosità e di solidarietà, subito dopo ti avrei chiesto come facevi a vivere con un peso simile sopra la coscienza...
Sei stato un idolo e uno spunto per tutti, e continuerai per sempre ad esserlo.
Laura

Giovanni, insieme a Francesca, sei sempre stato un grande esempio per me, fin da quando ero bambina. Il 23 maggio per me è sempre stata una data importante da non dimenticare e ancora oggi continuo a ricordarti. Sei stato un grande orgoglio e avrei tanto voluto conoscerti, un mio sogno è sempre stato di lasciare un ricordo appeso all’albero Falcone, ma finché non lo farò, mi accontento di scrivere qui. Hai sacrificato la tua vita per sconfiggere un grande nemico e Francesca è sempre stata con te, vivrete per sempre nel mio cuore!
Chiara

Grazie Giovanni per aver dato il coraggio a tutti noi di ribellarci alla mafia. Speriamo che un giorno la mafia scomparirà per avere la libertà per sempre.
Nicolo

La giustizia vincerà contro la mafia perché due persone come Giovanni Falcone e Paolo Borsellino decisero di combatterla .Il loro gesto ispirò molte persone a ribellarsi alla mafia e io sono sicuro che tutto ciò per cui hanno lottato non resterà invano e che la mafia sarà sconfitta.
Emanuele

Sei stato tanto coraggioso a combattere la mafia.Sei statomolto importante per noi e ti ricorderemo sempre.
Monica

Giovanni Falcone hai perso la tua vita per fermare la mafia e per salvare le altre persone quindi sei stato un eroe.
Daniel

Caro Giovanni,
io non ti conoscevo, non sapevo chi fosse questo “Falcone”.
Appena ho conosciuto la tua storia sono rimasto molto colpito, tutti i sacrifici che hai fatto per combattere questa mafia, beh devono sapere che tu hai vinto, e loro hanno perso, li hai battuti con tutto quello che hai fatto, il Maxilrocesso ed anche la tua morte, ha aperto gli occhi a molte persone, infatti, nonostante sia un 11enne, sei diventato il mio idolo come tante altre persone penso, ma io so che sei stato da esempio per tutti i palermitani e non solo.
P.S. hai dei baffi che hanno un lusso straordinario
Luca

Giovanni,sappi che mia madre ha deciso di diventare un magistrato grazie al tuo sacrificio.
Arianna

Caro Giovanni Sono Fabrizio Terenzio Alunno della 1 B della scuola Giovanni Pascoli di Pescara. Ti ho conosciuto grazie ad un libro che si intitola "Per questo mi chiamo Giovanni".Ho visto come hai lottato contro la mafia e come hai difeso la giustizia di Palermo ,a me non sembra giusto che tu sia scomparso per colpa di un agguato mafioso .
Oggi dovremmo ringraziarti per tutto quello che hai fatto per difendere quello che é il tuo paese da persone senza cuore pronte solo a trarre soldi senza preoccuparsi della vita e della salute delle altre persone.Oggi domenica 23 Maggio 2021 sono passati 29 anni da quel brutto giorno in cui tu tua moglie e la tua scorta avete perso la vita ed é molto triste ma allo stesso tempo una ricorrenza davvero importante che ci ricorda che la mafia può essere sconfitta grazie all'impegno di uomini Onesti generosi e coraggiosi come te . Un caro saluto
Fabrizio

La tua storia mi ha aiutato a capire tante cose. Il tuo lavoro e il tuo grande coraggio mi hanno fatto scoprire che cos'è la mafia e che essa non è solo un fatto "di grandi", ma è presente anche nella vita di noi ragazzi. Ora so una cosa importante: la mafia è "un mostro" da combattere subito senza aspettare di essere persone adulte.
Mio fratello si chiama Giovanni e, non ti nego, che un po' lo invidio perchè porta il nome di una persona importante come te, importante per le cose che ha fatto, pensando non a se stesso ma al bene di tutti. Una persona così è davvero bella!
Quando dici che "gli uomini passano, le idee restano e continuano a camminare sulle gambe di altri uomini" mi rendi pieno di responsabilità perché da oggi, stai sicuro, che le tue idee rimarranno sempre sulle mie gambe per arrivare il più lontano possibile. E io con grande orgoglio continuerò sempre a combattere contro il mostro per i valori che mi hai insegnato.
Ennio Cerasoli

Grazie siete stati un grande esempio per tutti!!💌
Sempre con noi!🙏🏼
Matilde Ruhani Convitto Carlo Alberto (ex Morandi) scuola secondaria di primo grado 1G Novara Piemonte.

Non vi dimenticheremo mai 🍀🌺🥇
Cloe Andrighetto Convitto Carlo Alberto Novara/Ex Morandi scuola se
Cloe Andrighetto - Convitto Carlo Alberto Novara/Ex Morandi scuola secondaria di primo grado (1G)

Giovanni e Paolo siete stati un esempio importante per noi, non vi dimenticheremo mai! 💘💕
Rebecca Cordero - istituto Convitto Carlo Alberto/Ex Morandi -Novara scuola secondaria di primo grado (1G)

Prendiamo esempio da voi, perché avete donato un cuore a chi non l'aveva
Matilde Papa- Convitto Carlo Alberto Novara/Ex Morandi scuola secondaria di primo grado (1G)

Non vi dimenticheremo mai!
Grazie per averci insegnato che cos’è la legge e l’uguaglianza.🍀🌹⭐️
Olga Caterina Traverso scuola secondaria di primo grado 1^G Convitto Nazionale Carlo Alberto (ex Morandi)

Non vi dimenticheremo mai!🌹🍀 grazie di tutto!🖋📚
Chiara Mastrosimone scuola primaria di primo grado Convitto Carlo Alberto Novara (ex Morandi) 1G

Siete stai un grande esempio per noi
Non vi dimenticheremo mai 🍀🌺🥇
Cloe Andrighetto Convitto Carlo Alberto Novara/Ex Morandi scuola secondaria di primo grado (1G)

Giovanni e Paolo siete stati un esempio importante per noi, non vi dimenticheremo mai! 💘💕
Rebecca Cordero istituto Convitto Carlo Alberto/Ex Morandi - Novara scuola secondaria di primo grado (1G)

Non vi dimenticheremo mai!🌹🍀 grazie di tutto!🖋📚
Chiara Mastrosimone scuola primaria di primo grado Convitto Carlo Alberto Novara (ex Morandi) 1G
Chiara Mastrosimone scuola primaria di primo grado Convitto Carlo Alberto Novara (ex Morandi) 1G

Giovanni Falcone é stato un eroe e lo dimostrò più volte, non solo con le parole ma anche con i fatti.
Come disse in una sua frase celebre “Chi tace e piega la testa muore ogni volta che lo fa, chi parla e chi cammina a testa alta muore una sola volta”
Lui non fece mai finta di niente quando vedeva le ingiustizie e per questo la mafia lo uccise ma non riuscì a uccidere gli ideali che trasmise che adesso sono immortali !!!
🇮🇹🇮🇹🇮🇹
Carlo Cesare Galli,scuola secondaria di primo grado,classe 1*G ex Morandi-Convitto "Carlo Alberto" (Novara,Piemonte)

Grazie che hai arrestato tutti questi capi della mafia, peccato che sei morto. tu sei un esempio speciale.
Vincenzo

Voi siete come dei, perchè avete catturato più di 300 Capi Mafiosi.
Poi siete morti 🙁 . Ma noi continueremo ad aiutarvi 🙂 .
Riccardo

FALCONE E BORSELLINO SI SONO SACRIFICATI PER SCONFIGERE LA MAFIA 🙂
GIORGIO

Falcone e Borsellino voi siete molto coraggiosi perchè avete combattuto sempre contro la mafia ,grazie a tutte e due.
Marta F.

Prendiamo esempio da voi, perché avete donato un cuore a chi non l’aveva!✨🍀🌹
Matilde Papa scuola secondaria di primo grado 1G Convitto Nazionale Carlo Alberto Novara (ex Morandi)

Siete stati un grande esempio per tutti!!! 💌
Non vi dimenticheremo mai!🙏🏼
Matilde Ruhani scuola primaria di primo grado Convitto Carlo Alberto Novara (ex Morandi) 1G

Grazie a voi ho capito che la legge é importante siete persone che rimarete nel cuore di tutti noi ; siete stati speciali per noi e lo siete ancora perché. non ci dimenticheremo mai siete dei eroi.
Rigelt Lifja,scuola secondaria di primo grado classe 1*G ex morandi-Convitto "Carlo Alberto" (Novara,Piemonte)

Grazie , siete un esempio da seguire.
Merito vostro se l’Italia è ciò che è oggi :un paese unito ❤️🇮🇹
Anna Morandi

Non vi dimenticheremo mai!
Grazie per averci insegnato che cos’è la legge e l’uguaglianza. 🍀🌹⭐️
Olga Caterina Traverso scuola secondario di primo grado 1^G Convitto Nazionale Carlo Alberto Novara (ex Morandi)

Non vi dimenticheremo mai!🌹🍀 grazie di tutto!🖋📚
Chiara Mastrosimone scuola primaria di primo grado Convitto Carlo Alberto Novara (ex Morandi) 1G

Falcone e Borsellino due uomini grandissimi che si sono sacrificati per la legge,nel 1992 quando ci furono molte stragi mafiose.(vi ricorderemo ogni anno)🇮🇹🥇🥇Un esempio per ogni ragazzo o adulto,vi vogliamo bene.❤️.23 maggio 1992.
Ismaele Geddo ,scuola secondaria di primo grado classe 1*G ex morandi- Convitto "Carlo Alberto" (Novara,Piemonte)

Falcone è stato un brav’uomo: ha combattuto per i diritti e per
migliorare l’Italia. È un esempio per tutti i ragazzini d’oggi!🇮🇹❤️
Matteo Merola scuola secondaria di primo grado (ex Morandi) Carlo Alberto di Novara (1G)

Grazie per tutto...avete avuto molto coraggio e per lo più pure Amore esatto amore perché facendo questo voi ci avete salvati per amore e per farci vivere in pace e in serenità.
Primavera Aurora

GRAZIE GIOVANNI FALCONE. GRAZIE perché hai insegnato e continui ad insegnare a tutti, giovani e adulti, che per ESSERE bisogna avere coraggio. GRAZIE per il tuo messaggio. GRAZIE MAESTRO.
Gloriana

Ciao Giovanni, vorrei che tu fossi ancora qui per conoscerti di persona e farti vedere il risultato del tuo sacrificio nella testa e nel cuore delle persone. Grazie, sei un SuperEroe!
Kevin S.

Mi sembra così lontano quel 23 maggio del 1992 eppure i miei ricordi non sono affatto impolverati. Forse, anche io sono lontana da quel 23 maggio, da quella ragazza al penultimo anno di liceo così curiosa di conoscere il mondo e la vita oltre lo stretto. Forse,l'ho lasciata lì quella ragazza ed ho portato via un'altra me, quella che ha saputo adattarsi oltre lo stretto. Era caldo quel giorno, ero tornata con l'autobus da scuola, la tavola a casa era ancora apparecchiata e c'era mio padre seduto al tavolo che mi fa cenno di stare zitta perché stava ascoltando quanto accaduto. Non capivo abbastanza allora di quanto mi succedeva intorno. Vivevo la mia vita come quando sei dentro ad uno show e ci vogliono anni prima che impari a guardarlo da lontano lo show. Mio padre si voltò e mi disse : " hanno ammazzato il giudice Falcone". Ora di gente ammazzata ne abbiamo sentito parlare spesso ma un giudice, no accidenti,era un'altra cosa!. Quasi sicuramente, il primo pensiero è stato: "ecco un altro corrotto, uno di loro, è sempre uno di loro"!...vivi tranquilla, pensa a te e non ti succede niente! Eppure Graziella Campagna non era una di loro, Levatino, Peppino Impastato, Peppe Alfano non erano uno di loro. IO stessa NON SONO una di loro! Ma solo con la cultura dell'antimafia ed assicurando dignità, lavoro e presenza delle istituzioni possiamo limitare il campo d'azione della mafia. Perché fintanto pensiamo che loro non sono noi, siamo come loro! AD MAIORA SEMPER.
Enza

In questo giorno più di altri ci viene in mente come non si debba stare in silenzio di fronte alle ingiustizie e ai soprusi, e come il mettersi al servizio degli altri, a qualunque livello, possa essere d'esempio e di sprone per migliorare tutti insieme il nostro domani.
Ringraziamo Giovanni per l'essere stato un importante esempio per noi e per tutta l'Associazione.
Capi Clan Ad Navalia Agesci Gruppo Scout Celle Ligure

Per quanto tu fossi solamente un uomo e a noi la mafia sembri un mostro inestirpabile, sei riuscito da solo a fargli una paura tremenda.
ClanAdNavaliaCelleLigure

La sua ragione di morte è stata la ragione di vita per molti
ClanAdNavaliaCelleLigure

“Ci vuole molto coraggio ad avere coraggio”
ClanCelleLigure

ciao Giovanni volevo dirti che sei uno dei più grandi esempi da seguire perché con tanta forza e coraggio hai combattuto un mostro con tante teste mettendo a rischio la tua vita per proteggere la vita degli altri sapendo già come sarebbe andata a finire
nicolo maiorano

Ogni giorno nella mia vita seguo l'insegnamento che il Dottor Giovanni Falcone mi ha lasciato “Chi tace e chi piega la testa muore ogni volta che lo fa, chi parla e chi cammina a testa alta muore una volta sola”, grazie di averci lasciato quel senso di giustizia e di rispetto verso il prossimo che oggi non esiste piu'.
Spero' che dall'alto possa leggere questo messaggio.
Per sempre
Stefano

iovanni Falcone è sempre stato per per un vero esempio di rettitudine e di lotta alla mafia. Il tuo ricordo caro Giovanni non verrà mai dimenticato. La lotta al mafia è sempre stato un valore aggiunto dal valore inestimabile e dovrebbe sempre essere un baluardo di speranza per chi la combatte ogni giorno. La mafia è un fenomeno umano e come ogni fenomeno umano ha un inizio ed avrà una sua fine. Io volevo solo aggiungere: la mafia è un cancro e solo i veri eroi riescono a combatterla e forse un giorno a sconfiggerla, applicando la legge e confidando nelle istituzioni, quando esse non sono colluse. Un ringraziamento speciale alla sorella Maria e si ricordi che nessuno dimenticherà mai l’impegno e il sacrificio e il lavoro che ha fatto in magistratura Giovanni Falcone anche con la formula Falcone, oggi punto di riferimento per ogni giurista. Nessuno lo darà mai scontato soprattutto, ma finché non si scopriranno cosa è ancora ignoto nella strada di Capaci ed anche di via D’Amelio non potremo mai fare un passo avanti nella lotta alla mafia. Tuttavia non bisogna mai smettere di impegnarsi in questa lotta.
Lorenzo

Buonasera, volevo lasciare un messaggio per il Dr Falcone e per tutte le vittime di mafia, resteranno sempre nei nostri cuori. Ho voluto e voglio molto bene al Dr Falcone.
Vorrei se possibile acquistare la mascherina con l'albero di Falcone sarei onorata di riceverla, grazie anche per il lavoro che portate avanti nel nome di Falcone.
Annalisa

Io sono grata di avere potuto studiare e approfondire sia alle elementari sia alle medie la storia di una tale persona che ha combattuto per il bene della sua città e del suo stato e che si è sacrificata per tutti noi, veramente Falcone sei una leggenda per Palermo per la Sicilia e per l’Italia!
Costanza

Hanno massacrato il tuo corpo, ma non il tuo ricordo! Hai aperto gli occhi alla gente di Palermo, anzi agli uomini di tutta la Terra. Hai vissuto come un topo sacrificando molte cose e lo hai fatto per tutti noi, per far trionfare una sola legge: quella giusta! Hai lottato quando tutti pagavano, senza opporsi, il pizzo alla mafia, davanti all\\\'indifferenza degli altri; hai continuato il tuo lavoro anche quando ai vicini di casa dava fastidio il rumore della scorta che ti seguiva. Ti sei sempre preoccupato degli altri. Sapevi che prima o poi la mafia ti avrebbe ucciso, ma sei andato avanti imperterrito e imperturbabile sulla tua strada. I cattivi temono sempre grandi eroi, perchè pur uccidendoli, non riescono ad eliminarli del tutto: la loro memoria sopravvive nel tempo e le loro idee ed i loro progetti vengono portati a termine dagli eroi che seguiranno. \\\"Gli uomini passano, le idee continuano a camminare sulle gambe di altri uomini.
Lisa Verzulli

GIOVANNI FALCONE E PAOLO BORSELLINO PER SEMPRE NEL CUORE! Siete stati siete e sarete esempio di abnegazione,senso del dovere,legalità, lealtà , amore verso la propria terra per molte generazioni che hanno avuto l'onore e la fortuna di conoscervi e per quelle generazioni future che avranno modo di conoscere che GIOVANNI FALCONE E PAOLO BORSELLINO sono stati UOMINI VERI!
Angelo

"Perdere la speranza è come perdere la libertà, è come perdere il Tuo Sè"
(da "LA SEDIA VUOTA - Come trovare la speranza e la gioia")
Rabbi Nachman di Brazlav
EDUCALS - EDUcational Agreements for Lanscapes'Sons

Ringrazio Paolo Borsellino e Giovanni Falcone che ci hanno salvato la vita e loro l'hanno rischiata per noi. Grazie ❤️
Chiara

Vi sono grata per tutto quello che avete fatto per sconfiggere la mafia e l'ingiustizia...Ma ora tocca a noi giovani continuare la battaglia che voi avete iniziato.
Grazie per tutto il vostro coraggio.
Chanel Russo

Grazie Giovanni per quello che hai fatto per noi, per aver combattuto contro "COSA NOSTRA" fino alla fine.
Avrei voluto tanto conoscerti
Arturo

Buongiorno Giovanni,
ti scrivo perchè il tuo coraggio e il tuo senso di giustizia mi hanno colpito.
Ti ho conosciuto “davvero” grazie alla mia professoressa di italiano. Sì, sapevo chi eri, ma grazie al libro di Luigi Garlando, che la professoressa mi ha assegnato come lettura scolastica, ho capito chi eri veramente e il tuo grandissimo coraggio. Tu hai combattuto per il giusto fin da quando eri piccolo e te ne sei andato facendo lo stesso. Io vorrei capire dove lo hai trovato tutto questo coraggio per fare delle azioni del genere sapendo che avrebbero cercato di ucciderti. Io mi sarei ritirato subito, ma tu hai fatto diversamente, non ti sei fatto intimorire e hai pagato con la tua vita. Ma non è strano? Non è strano pagare le conseguenze per aver fatto delle buone azioni? Viviamo in un mondo con delle regole ben precise, uno Stato dove chi fa del male deve essere punito per legge, allora perchè tu sei stato punito per aver combattuto il male? Tu sei stato punito secondo la legge del “mostro” (la mafia), le sue leggi sono come un altro mondo, un mondo al contrario.
Mattia

Grazie, per averci insegnato a difendere ciò che è giusto, e respingere ciò che è sbagliato
Martino

Io , essendo molto giovane ho conosciuto solo da poco la storia di Giovanni Falcone grazie anche al libro.Penso che lei sia uno dei più grandi esempi da seguire sia per la forza e per il coraggio che ha avuto per combattere la mafia e sia per avermi fatto capire che non bisogna mai arrendersi difronte alle difficoltà
Matteo

Grazie Giovanni di aver lottato fine alla fine per i nostri diritti, tutti secondo me dovrebbero prendere esempio da uomini come te, e da tutti gli altri componenti del pool.
Leggendo la tua storia, dal libro "Per questo mi chiamo Giovanni", mi hai aperto gli occhi davanti a una realtà sconosciuta e che adesso, invece, fa parte del mio bagaglio e lo sarà per sempre.
Non riusciremo mai a ringraziarti abbastanza!
Se fossi sopravvissuto alla strage di Capaci, secondo me, oggi, la mafia non esisterebbe più e sarei il primo a venire fino a Palermo a conoscerti e a stringerti la mano.
Grazie ancora per tutto.
Mario

Caro Giovanni, ho letto il libro "per questo mi chiamo Giovanni" e mi sono interessato alla tua vita, al tuo modo di fare e di pensare, per questo vorrei tanto incontrarti... ma purtroppo è impossibile. Ti avrei voluto tanto chiedere consigli su come trovare la strada giusta per diventare come te.
Grazie mille per l'esempio e le certezze che ci hai dato.
Riccardo

Quello che avete fatto resterà nella storia. Non sarà mai dimenticato.
CLASSE TERZA B - IC FERMI CASTELGOMBERTO VI

Sei stato altruista, hai fortemente voluto liberare tutti da questo brutto mostro chiamato "mafia", a costo di morire. Sicuramente ci sono ancora uomini cattivi che pensano di essersi liberati di te, ma si sbagliano perchè noi piccoli seguiremo le tue orme, i tuoi propositi e pensieri. Ti vogliamo bene nostro GRANDE EROE
Classe quarta San Michele Rifugio

Falcone ci ha insegnato che la mafia non è invincibile, è come un buco nella maglietta che si può ricucire con giudici e gente onesta. Falcone lo ha dimostrato e io gliene sono grato. Anch'io voglio essere un piccolo ago che ricuce i buchi. Grazie
Giorgio Marino

Cari Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, conoscere la vostra storia è stato molto importante perché i valori che avete portato avanti saranno sempre un esempio per tutti noi. Abbiamo deciso di vivere in modo libero e dignitoso perciò non vi dimenticheremo mai. La classe terza di Casazze
I C Stefano Pellegrino di Marsala Classe terza plesso Casazze

Falcone e Borsellino sacrificando la loro vita per combattere la mafia e lottare a favore della giustizia sono ormai simboli dell' Italia migliore e i loro insegnamenti rimangono sempre attuali.
Tu sei un vero eroe tu hai scelto la giustizia per dare alle nostre generazioni un mondo migliore Sei un esempio per il nostro paese ma anche per tutto il mondo
Classe quarta plesso Elymus Istituto Comprensivo S Pellegrino Marsala

Grazie Giovanni Falcone per quello che ci hai insegnato.
Maestra Emanuela

Giovanni noi alunni seguendo il tuo esempio, ci impegneremo a rispettarci e ad aiutarci a vicenda con la consapevolezza che i valori che ci hai lasciato vivranno attraverso noi.
Gli alunni della IV A - IC Stefano Pellegrino Marsala Plesso Casazze.

Sei il mio eroe! Non posso che ammirarti, sei un esempio per tutti noi.
Assunta

Oltre tutto, tu hai vinto. Eri Grande, sei Grande, resterai Grande. Non hai voluto figli, però,io, ti avrei voluto come papà ♥️
Margherita

Io quando ho letto il libro mi sono emozionata e inspirata. Ti adoro Giovanni
Yasmin

Ciao Giovanni,
vorrei che tu fossi ancora qui per conoscerti di persona e per farti vedere il risultato del tuo sacrificio nella testa e nel cuore delle persone.
Grazie, sei un SUPEREROE!
Kevin

"La mafia fa scifo e noi lo gridiamo ad aperto viso!"
"W la scuola, abbasso la mafia!"
"Non ascoltate i mafiosi, non restiamo silenziosi"
dal gruppo misto del Di Giacomo De Nicola di Agerola

A scuola stiamo affrontando il problema delle mafie e la legalità. Abbiamo parlato di te e penso che tu hai avuto un grande coraggio ad esporti così. Tutta Italia ti ringrazia per tutto quello che hai fatto.
V.

Caro Giovanni Falcone,
Dopo aver letto il libro che parlava di te, ho pensato a quanto sei stato coraggioso ad affrontare il mostro, ossia la mafia Leggere questa storia, mi hai fatto diventare più coraggiosa, anche se in confronto a te mi spavento ancora quando vedo una cimice.
Mi dispiace molto per la tua morte, ma il gran lavoro, il grande sforzo che hai fatto resteranno sempre nei cuori di tutti i palermitani, di tutti i siciliani e di tutti gli italiani. Grazie per tutto quello che hai fatto.
Caro Giovanni,
leggere la tua storia mi ha fatto capire che la mafia e il bullismo hanno una cosa in comune: gli omertosi.
Da quello che ho capito, gli omertosi sono le persone che non hanno mai parlato, tutto per la paura di essere minacciati o picchiati. Queste persone devono essere protette, proprio come le vittime del bullismo a scuola. Anche io alle elementari sono stata bullizzata però, dopo qualche settimana, ho avuto il coraggio di parlare con la maestra. Giovanni Falcone, supereroe di tutti gli italiani, ti volevo ringraziare per aver fatto parlare tutti gli omertosi che hanno subito la mafia e per aver tolto la paura a tutta l’Italia
SARA
Caro Giovanni Falcone,
Grazie per aver salvato l’Italia dai mafiosi che uccidendoti pensavano di aver risolto i loro problemi, invece ne sono arrivati altri centomila, ma loro non sanno che non fermeranno mai la nostra furia nei confronti delle ingiustizie.
Caro Giovanni Falcone,
dalla tua storia ho capito che ogni malattia si può curare e anche se è difficile e spesso ci sono tante vittime, però alla fine si trova qualche modo. Per noi ragazzi c’è un’altra malattia, il bullismo. So che potremmo sconfiggerlo come hai fatto tu. Anche io sono stata bullizzata e non ho avuto il coraggio di parlare, ma ora farò sentire la mia voce e avrò il coraggio di raccontare tutto
ANITA
Ciao Giovanni, vorrei dirti solo che quello che hai fatto tu non è una cosa che sarebbero riusciti a fare tutti, quindi sei un eroe internazionale per me
MIHAIL
Caro Giovanni io non ti ho mai conosciuto di persona però, dopo aver letto la tua storia e il libro” Perché mi chiamo Giovanni”, mi sembra di conoscerti da sempre: sei stato tanto buono e gentile ma molti ti odiavano e volevano che tu morissi, anche se facevi loro del bene. Hai combattuto e sei morto per migliaia e migliaia di persone e non so, non sappiamo, come ringraziarti. Grazie, questa parola non è mai abbastanza per tutto quello che hai fatto per noi. GRAZIE!!
LISA
Caro Giovanni Falcone,
ti ringrazio veramente tanto per tutto quello che hai fatto. Senza il tuo aiuto la mafia controllerebbe, non solo la Sicilia, ma tutta l’Italia. Grazie per non aver fatto diventare la nostra cara Italia un grande carciofo.
GIADA
”Grazie Giovanni, sei stato un eroe anzi di più, grazie per averci fatto capire cos’è l’omertà e come sconfiggerla, vinceremo questa battaglia per te, questa è una promessa”
ZAJEDA
Caro Giovanni, la mafia è la “miseria” di chi crede che vale solo la legge del “prepotente”. L’impegno contro questo mostro non può concedersi il lusso della paura. Noi giovani abbatteremo il silenzio e il comportamento “omertoso”
MANUEL C.
Caro Giovanni,
volevo semplicemente dirti grazie per tutto quello che hai fatto per noi e ci dispiace molto per quello che ti è successo, speriamo che la mafia sparisca presto grazie a tutti i tuoi sforzi.
FATIMA
Giovanni, alla fine il mostro è riuscito a sgambettarti, ma tu hai insegnato a noi come sgambettare lui.
MATTEO
GIOVANNI UN EROE SENZA MASCHERA
Caro Giovanni tu hai combattuto una malattia terribile, un cancro con radici profonde, che da anni infesta la nostra nazione. Questo morbo, detto mafia ha ormai fatto troppe vittime, ma il silenzio ne è stato il vero responsabile. Purtroppo l’omertà la possiamo trovare anche nel nostro piccolo ambiente scolastico. Infatti ogni giorno ragazzi vengono bullizzati e i testimoni stanno zitti per paura. Giovanni, tu hai fatto una grande cosa: ci hai fatto scoprire questa piaga e ci hai aiutato a debellarla.
MANUEL S.

La Scuola Secondaria di Primo grado "Bonturi" di San Bonifacio, classe 2^F.

Grazie per essere stato un esempio non solo per gli Italiani ma anche per tutto il mondo.
sperando che oggi la mafia si sconfiggerà,e che si prenda il tuo esempio solidare per combattere la mafia
hajar

Che grande esempio da seguire! Faremo del nostro meglio Giovanni!
Elly

Falcone lei è stato un eroe perché rispetto ad altri ha avuto il coraggio di mettersi contro persone spregevoli,non si dimenticherà mai quello che ha fatto.
Luca

Giovanni Falcone fu un magistrato antimafia che molti conoscono, o forse conoscono solo la sua storia. è in breve tempo diventato un eroe popolare perché si è battuto per i valori civili di noi tutti. quest'uomo combatté assiduamente l'omertà, la connivenza e molti atteggiamenti di terrore tipici delle organizzazioni criminali. rivoluzionò inoltre il metodo della lotta alla mafia, trasformandolo da una repressione a una lotta morale, sociale, che coinvolgesse tutti i cittadini. quando si spostò a Roma per condividere a più persone le sue idee, vene creduto come un approfittatore di potere. venne ucciso e solo dopo venne coronato il suo lavoro.
Anonimo

Sei un mito!
Endri
Hai rischiato la tua vita per mettere in salvo la città di Palermo. Se tutti fossero come te il mondo sarebbe migliore.
Giorgia
Io penso che tu possa essere uno dei più grandi esempi da seguire.
Io ti avrei voluto conoscere per ringraziarti di tutto quello che hai fatto per fermare la mafia.
Gabriele
Per me tu sei un esempio e tutte le scuole medie dovrebbero leggere il libro su di te, sia i più grandi che i più piccoli, per conoscere la mafia e non diventare mafiosi ma impedire agli altri di diventarlo.
Asia
Secondo me tu sei un grande esempio per i giovani perché anche da solo si può sconfiggere un mostro con tanti tentacoli.
Sofia
Hai combattuto contro la mafia per 22 mesi, come i lottatori su un campo da wrestling, giocando per diversi round e, alla fine, il trofeo, lo hai vinto tu.
Emma
Quando ho iniziato a leggere il libro “Per questo mi chiamo Giovanni”, mi si è aperto un mondo nuovo, un mondo che non conoscevo, un mondo che pensavo non esistesse anche in Italia.
Sharon
Lei è stato un uomo grandioso ed ha sacrificato molte cose per combattere la mafia.
Annica.
Mi ha colpito perché ha trovato la forza di combattere la mafia.
LUCA
Un esempio da seguire per tutti,
Perché?
Per il tuo coraggio e per averci fatto capire che non bisogna mai arrendersi anche davanti agli ostacoli più difficili, come la mafia.
Klajdi
La ringrazio per avermi fatto capire tante cose, per me mafia era una parola che non significava molto, invece ho scoperto cos’è realmente, un’organizzazione criminale che sfrutta la paura della gente per il proprio interesse.
Kristina
Quello che mi ha colpito di te è che sei nato con i pugni chiusi, senza piangere e con la colomba che è entrata dentro la tua stanza.
Sara M.
Insomma, per me lei ha fatto una grande azione perché non è una cosa da tutti andare contro la mafia.
Edoardo
Non volevi avere figli perché non li volevi far diventare orfani e così hai dimostrato che tieni moltissimo a tutti.
Federico
Tu sei un vero eroe, tu hai scelto la giustizia per dare alle nostre generazioni un mondo migliore. Sei un esempio per il nostro Paese ma anche per tutto il mondo.
Sara A.
La tua storia non si dovrebbe mai dimenticare perché io penso che mai nessuno avrebbe il coraggio di andare contro la mafia, anzi la gente fa piaceri alla mafia per non perdere la vita o la famiglia.
Alex
La parola mafia è ormai dappertutto ma tu la trasformi in pace.
Daniel
Rimarrai per sempre nel mio cuore per tutto quello che hai fatto. Sei un grande!
Sebastian
Purtroppo oggi c’è ancora la mafia e gli stranieri quando parlano dell’Italia le riconoscono la pasta, la pizza e la mafia ed è brutto perché se conoscessero la Sua storia al posto della mafia metterebbero Lei, perché si appassionerebbero alla Sua vicenda.
Marco
Grazie per essere stato un esempio non solo per gli Italiani ma anche per tutto il mondo.
Nicol
Sei un mito!
Endri
Hai rischiato la tua vita per mettere in salvo la città di Palermo. Se tutti fossero come te il mondo sarebbe migliore.
Giorgia
Io penso che tu possa essere uno dei più grandi esempi da seguire.
Io ti avrei voluto conoscere per ringraziarti di tutto quello che hai fatto per fermare la mafia.
Gabriele
Per me tu sei un esempio e tutte le scuole medie dovrebbero leggere il libro su di te, sia i più grandi che i più piccoli, per conoscere la mafia e non diventare mafiosi ma impedire agli altri di diventarlo.
Asia
Secondo me tu sei un grande esempio per i giovani perché anche da solo si può sconfiggere un mostro con tanti tentacoli.
Sofia
Hai combattuto contro la mafia per 22 mesi, come i lottatori su un campo da wrestling, giocando per diversi round e, alla fine, il trofeo, lo hai vinto tu.
Emma
Quando ho iniziato a leggere il libro “Per questo mi chiamo Giovanni”, mi si è aperto un mondo nuovo, un mondo che non conoscevo, un mondo che pensavo non esistesse anche in Italia.
Sharon
Lei è stato un uomo grandioso ed ha sacrificato molte cose per combattere la mafia.
Annica.
Mi ha colpito perché ha trovato la forza di combattere la mafia.
LUCA
Un esempio da seguire per tutti,
Perché?
Per il tuo coraggio e per averci fatto capire che non bisogna mai arrendersi anche davanti agli ostacoli più difficili, come la mafia.
Klajdi
La ringrazio per avermi fatto capire tante cose, per me mafia era una parola che non significava molto, invece ho scoperto cos’è realmente, un’organizzazione criminale che sfrutta la paura della gente per il proprio interesse.
Kristina
Quello che mi ha colpito di te è che sei nato con i pugni chiusi, senza piangere e con la colomba che è entrata dentro la tua stanza.
Sara M.
Insomma, per me lei ha fatto una grande azione perché non è una cosa da tutti andare contro la mafia.
Edoardo
Non volevi avere figli perché non li volevi far diventare orfani e così hai dimostrato che tieni moltissimo a tutti.
Federico
Tu sei un vero eroe, tu hai scelto la giustizia per dare alle nostre generazioni un mondo migliore. Sei un esempio per il nostro Paese ma anche per tutto il mondo.
Sara A.
La tua storia non si dovrebbe mai dimenticare perché io penso che mai nessuno avrebbe il coraggio di andare contro la mafia, anzi la gente fa piaceri alla mafia per non perdere la vita o la famiglia.
Alex
La parola mafia è ormai dappertutto ma tu la trasformi in pace.
Daniel
Rimarrai per sempre nel mio cuore per tutto quello che hai fatto. Sei un grande!
Sebastian
Purtroppo oggi c’è ancora la mafia e gli stranieri quando parlano dell’Italia le riconoscono la pasta, la pizza e la mafia ed è brutto perché se conoscessero la Sua storia al posto della mafia metterebbero Lei, perché si appassionerebbero alla Sua vicenda.
Marco
Grazie per essere stato un esempio non solo per gli Italiani ma anche per tutto il mondo.
Nicol
Classe seconda C

Ho sette anni come tanti bambini dovremmo pensare ai giochi invece sentiamo spesso la parola mafia che fa tanta paura
Claudia

Credete di averlo ucciso?
Vi sbagliate, adesso la sua
rabbia cova dentro di noi!
Anonimo

Oltre la soglia del Tempo e dello
Spazio resta il coraggio
Patrizia,Mariella,Tina, Palermo

Con il cuore, con la testa, con il coraggio. Non molliamo
Anonimo

Parlare di Verità è un bene sociale
Vittoria

Grazie Giovanni per il modello che hai espresso con valori di giustizia assoluta
Carlo

A Giovanni Falcone
Io sono la nipote del tuo autista
che si è salvato, sono rimasta
sgomenta apprendendo la tua morte
e quella dei tuoi agenti e di tua
moglie che sono stati molto
coraggiosi nel fare il proprio
lavoro.
Adesso che non ci siete più, ti
prometto, in nome di Palermo
che la sconfiggeremo noi e ti dico:
Grazie
Daniela

Grazie Giudici FALCONE e
BORSELLINO per averci
insegnato che uomini semplici
ed onesti possono sconfiggere la
mafia e per a averci spronato ad
un pellegrinaggio di vita di
speranza e di AZIONE
Vincenza (Cosenza)

Vedendo l’albero della speranza
ho provato qualcosa di
indescrivibile come quei terribili
23 maggio e 19 luglio: Giovanni
e Paolo voi non siete di certo
morti!! Io sono di Milano ma
Palermo è dentro di me (non
solo per avere madre e parenti
palermitani). IL MALE FATTO
A QUESTA CITTA’ E’ IL
MALE FATTO A ME
STESSA!! Spero un giorno di
non sentire più nessuno che mi
chieda se ho paura a venire a
Palermo!! E questo albero
Dimostra che Palermo è reazione
e profondo amore”
Stefania (Milano)

Caro Falcone,
Sono una mamma e una figlia.
Spero che tu, dove ora sei, in
cielo, fai capire a questa gente,
che sono uomini e non sono
bestie, cerca di far capire loro
che la giustizia che tu volevi,
sia d’ora in poi anche la loro parola
di vita!
Credo nella tua parola
“GIUSTIZIA”. Un forte bacio
Alba,Macerata

Dedico la mia laurea a
Giovanni Falcone perchè
è il frutto di un impegno
pulito senza l’aiuto di
padrini e senza raccomanda-
zioni e la mafia si
sconfigge con piccoli gesti quotidiani.
Anonimo,

… il tuo ideale? – mi fu posta questa domanda – risposi semplicemente: i Giudici Falcone e Borsellino. Che Dio li abbia in gloria.
Anonimo

Grazie Giovanni per tutto quello che hai dato, noi in cambio aiuteremo lo Stato. A Scuola, a casa o con gli amici, non è mai troppo tardi per sconfiggere i nemici.
Nicholas

Falcone, Borsellino, Morvillo, le scorte…..sono sempre nel mio cuore. Grazie
Martino

Anche sulle mie gambe, camminano ancora quelle idee e quelle tensioni…
Anonimo

Orgoglioso e fiero di essere palermitano come i giudici falcone e borsellino. Giovanni e paolo vivono nei nostri cuor per sempre.
Anonimo

Ciao Giovanni sono un ragazzo che dopo aver scoperto la tua storia ha dato un senso alla sua vita un sogno avere il coraggio di denunciare le cose che non vanno nella società sapendo che potevi rischiare la vita ma nonostante tutto sei andato avanti. Sono riusciti a spegnerti la bocca ma ne hanno aperte cinquemila come dissi tu.
Anonimo

Tu, che ora ci stai ascoltando,
ascolta questo canto,
un cantico di gioia e speranza
di cui non ne avrai abbastanza.
Tu che ti sei sacrificato per noi,
per salvarci da COSA NOSTRA.
Tu che hai rinunciato a TUTTO;
pur di salvare la tua adorata Città.
Tu che sei MORTO per un paese anzi per un MONDO Intero.
“Gli uomini passano ma le idee restano”
e Noi saremo quelle gambe che
continueranno a camminare di generazione in generazione.
Contro la Mafia, contro la Morte, contro la guerra noi grideremo
SEMPRE: Viva la Vita, Viva la Pace.
A te caro Giovanni, Grazie
Simone, 11 anni, Napoli

Ciao Giovanni,per le vacanze scolastiche ci hanno fatto leggere tanti libri, un dei quali era “perché¨ mi chiamo Govanni”. È stato uno dei miei preferiti. Parlava di te, di quello che hai fatto e di perché ti sacrificavi ogni giorno per tutte le persone. il giorno in cui sei morto io non ero ancora nata, come altre migliaia di persone, ma tu sei morto, non solo per i tuoi familiari,per i tuoi amici, o per quelli di Palemo, ma per tutti noi, anche per chi,come me non era ancora nato. Ora devo fare una ricerca su di te. Però² prima ho lasciato questo messaggio per te. Ti voglio Bene.
Ilaria

Sono passati 23 anni… Sono cresciuta, ma la mafia infetta ancora le istituzioni. Non si spera, ma si agisce giorno dopo giorno, con sacrificio, come ci hanno insegnato i grandi uomini del passato. Grazie di aver lottato fino alla fine!
Alessandra

Grazie Giovanni per tutto quello che hai fatto per noi, grazie per averci donato speranza, grazie per aver messo il mostro dietro alle sbarre, per averci liberato dalla mafia, per averci aperto gli occhi. Quando sono nata tu non c’eri più già da 7 anni ormai, eppure sei il mio eroe Gio, non c’è persona al mondo che non conosca il tuo nome. Sai, mi chiedo come tu abbia fatto, come tu sia riuscito non solo a sconfiggere il mostro ma anche a far fronte e a difenderti da tutte le offese che hai ricevuto, come tu abbia fatto a vivere rinchiuso come un topo per salvare una città che ti disprezzava pure e che ti ha amato soltanto dopo la tua morte. Perciò grazie amico mio, e come dici tu “tutto ha inizio e tutto ha una fine” e si hai ragione, perché la mafia sparirà dalla faccia della terra, questa è una promessa, e “le idee restano e continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini”, si Gio hai ragione, continueranno a camminare sulle nostre gambe questa volta. Grazie di tutto, riposa in pace Giovanni. Ti voglio bene
Bea

Caro Giovanni, dobbiamo rivelarti che prima di leggere “Per questo mi chiamo Giovanni” non avevamo idea di chi fossi. Soltanto dopo aver letto questo libro ti abbiamo conosciuto e ora è come se fossi un vecchio amico. Ogni volta che vediamo la scena del tuo attentato, è difficile rimanere indifferenti e smettere di pensarci. Il tuo sacrificio non è stato vano, è servito per darci la forza di combattere contro il mostro. Pensiamo sia difficile accettare questa parte negativa della realtà , ma anche noi possiamo dare un contributo nel nostro piccolo: non piegarci davanti alle leggi poste dai prepotenti, ma accettare solo quella giusta. Pensiamo sia nostro dovere informarci sulla realtà che ci circonda, in modo da riconoscere il bene dal male. Il tuo ricordo non è morto con te, bensì continua a vivere nei nostri cuori. Grazie di averci aperto gli occhi, ti vogliamo bene Giovanni.
Anna e Giovanna, Scuola secondaria di Mareno di Piave

Caro Giovanni, ti scriviamo questa lettera per ringraziarti del messaggio che hai dato a noi e a tutta l’Italia. Grazie a te abbiamo imparato cos’è il coraggio e abbiamo capito di non arrendersi mai di fronte alle difficoltà . Senza di te non avremmo mai compreso cos’è veramente la mafia e non ci saremmo mai rese conto dei pericoli che può causare. Con il libro “Per questo mi chiamo Giovanni “abbiamo conosciuto la tua storia e le tue imprese e siamo rimaste colpite dal tuo coraggio e dalla tua determinazione. Ora sei il nostro punto di riferimento nei momenti più difficili e ti considereremo sempre un eroe che ha saputo sconfiggere il “mostro”. Con questo messaggio volevamo dirti che hai fatto molto per noi e ringraziarti. Noi, nel nostro piccolo vorremmo aiutarti, come tu hai fatto con noi e diffondere ciò che ci hai insegnato alle persone che non ti conoscono ancora. Grazie ancora di tutto, non ti scorderemo mai.
Scuola secondaria di Mareno di Piave

Caro Giovanni, abbiamo deciso di scriverti dopo aver letto, con tutta la nostra classe, il libro “Per questo mi chiamo Giovanni” e abbiamo scoperto che grande uomo eri: hai combattuto quasi tutta la tua vita per sconfiggere la mafia e hai dato buon esempio a tutte le persone. Noi due, anzi, tutti noi sappiamo che sei stato molto coraggioso e il tuo ricordo rimarrà per sempre nei cuori di tutte le persone che comprendono ciò che hai passato e anche noi crediamo di aver capito molte cose che altre persone ancora non conoscono. Noi ti ammiriamo molto per tutto ciò che hai fatto per il nostro Paese e per la vita di tutti noi. Abbiamo anche visitato il sito “www.fondazionefalcone.it” dove abbiamo trovato a quale scopo è stato creato il sito che parla di te e della tua vita. Molte persone hanno lasciato un messaggio nell’albero dedicato a te e secondo noi perché, nonostante sia stato difficile capire fino in fondo la tua storia, tanta gente ha provato e prova ancora tanta compassione e ognuno di noi vorrebbe poter diventare come te: senza paure, hai superato ogni ostacolo e ti consideriamo una persona unica e speciale. Anche noi vorremmo poter fare aiutare il mondo e proteggerlo da ogni forma di malvagità . Abbiamo inoltre capito meglio guardando con la nostra classe i film “I 100 PASSI” e “LA MAFIA UCCIDE SOLO D’ESTATE” che ci ha informato molto sulla mafia e quanto pericolosa sia. Con grande affetto
Giulia e Izaura, Scuola secondaria di Mareno di Piave in Veneto

Caro Giovanni, siamo una classe di seconda media residente in Veneto. Ti abbiamo conosciuto leggendo il libro “Per questo mi chiamo Giovanni” e guardando svariati film sulla mafia. Nessuno di noi ha avuto veramente a che fare con “Cosa Nostra”, ma sappiamo che la situazione in Sicilia non è semplice e nemmeno ci rendiamo conto di cosa si prova a vivere in mezzo a gente così. Inoltre abbiamo capito che la mafia è come un alveare: se fai cadere la regina cade insieme a lei anche tutto il nido. Noi nel nostro piccolo possiamo contribuire facendo vincere la giustizia come, per esempio, non dare più retta ai bulli. Una cosa é certa, con persone come te e tutti gli altri del pool antimafia la Sicilia potrà continuare a sperare!
Alunni di Mareno

Caro Giovanni, la nostra classe ha letto il libro “Per questo mi chiamo Giovanni” di Luigi Garlando. Questo testo ci ha fornito molte informazioni sulla mafia e sulla tua vita. Secondo noi si può combattere Cosa Nostra anche con piccoli gesti quotidiani, bisogna sempre dire ciò che si ha visto, perché come nel libro, Tonio può essere sconfitto tramite la legge della maestra. Il botto di Capaci ha svegliato tutta Palermo e ha dato una scossa anche a tutta l’Italia; le persone hanno capito che bisogna essere onesti e che non bisogna fare omertà , ma una cosa ancora più importante è che tutti i cittadini si sono alleati per combattere la mafia. Insieme a te vorremmo ringraziare Paolo Borsellino, Rocco Chinnici e molti altri che sono morti per salvarci tutti da Cosa Nostra. Un mio amico dice che tua moglie Francesca è stata molto coraggiosa, perché pur sapendo che standoti vicino avrebbe rischiato di morire ogni giorno, è rimasta al tuo fianco fino alla fine. Tu sei morto ma le tue azioni rimarranno per sempre nei nostri cuori.
Alunni di Mareno

Caro Giovanni, noi siamo in seconda media e da poco abbiamo finito di leggere il libro “Per questo mi chiamo Giovanni”. Non abbiamo mai saputo di te, e questo ci dispiace. La tua storia molto interessante, molto attuale e, ci hai colpiti molto per il tuo coraggio di andare contro la mafia fu impressionante; tenendo conto che se ci si immischia in questa battaglia non ci si esce più. Hai dovuto abbandonare la famiglia e la vita normale. Hai dovuto abitare in un bunker come un topo, sempre scortato da innumerevoli guardie. La tua impresa ci ha insegnato molto, e ne siamo grati. Speriamo che ci siano molti Giovanni Falcone (chissà, forse lo saremo anche noi!), perché, se tutti facessero i tuoi sforzi, l’Italia sarebbe libera dalla piaga chiamata “mafia”. Infine, pensiamo che, uccidendo Te, la mafia non abbia indebolito la legge, ma la abbia rafforzata: continueremo noi la tua storia meravigliosa. Grazie per tutto quello che hai fatto! Grazie!!!
Francesco & Federica Scuola media di Mareno

Ciao, sono Sara una ragazzina di seconda media di una scuola del Veneto. Da noi il problema della mafia non è molto sentito ma dai giornali e dalla televisione arrivano tante notizie ma finora non ci avevo mai fatto caso. Da quando ho letto il libro “Per questo mi chiamo Giovanni”, credo di aver capito molte cose. Deve essere difficile vivere con la paura di essere ricattato e minacciato, rischiare la vita per il proprio lavoro. Ammiro tantissimo tutte quelle persone che ogni giorno lottano per sconfiggere il “mostro”. Io non posso fare molto per questo però ho imparato che non giusto ricattare e farsi ricattare e che bisogna avere il coraggio di parlare anche per aiutare le persone più deboli. Con affetto
Sara, Scuola media di Mareno di Piave

Carissimo Giovanni, c’ chi sostiene che tutto succeda per caso e chi dice esattamente il contrario: io appartengo alla seconda categoria. Oggi, anniversario del terribile attentato di Capaci, mi ritrovo a Palermo, sono passata da Piazza Politeama dove stavano allestendo la manifestazione in tuo onore. Ho visto tanti ragazzi, speranza per il domani, partecipare con la loro presenza e i loro sorrisi. Ho visto il monumento dedicato a quella straziante strage, mi è venuta la pelle d’oca ad attraversare quel tratto di autostrada e ho pregato che possa non succedere più un evento simile. Ho creduto davvero che guardassi dall’alto, in pace e sorridente in modo bonario, come eri solito fare, magari assieme a Paolo. Adesso sono in aeroporto, anche questo luogo vi ricorda, e ho in mano il libro “Per questo mi chiamo Giovanni” di Luigi Garlando, l’ho visto ad una mostra sul libro a scuola, a Busto Arsizio, e l’ho fatto comprare a mezza scuola, ai miei ragazzi, sono un’insegnante. Ora lo sto leggendo e guardo il sole, il mare, le montagne attorno a Palermo e non riesco a non essere triste pensando a quanto mi manca la Sicilia, in quei freddi posti del nord che belli quanto i nostri non lo saranno mai. Mi manca questa gente che tu ben conoscevi, la sua sincerità , lo stare serena a respirare aria di casa. Sono convinta che tutto questo manchi anche a voi che per questa terra bellissima ma sventurata avete dato senza esitare la vita. Ben poca cosa posso fare io, se non ricordarvi e raccontare la vostra storia perché non sia dimenticata. Mi impegno a farlo… Invio a te e a Paolo un abbraccio che spero riceverete.
Filippa

“Il giorno in cui Giovanni nato un angelo sceso in terra per proteggere le persone innocenti dai mostri (come dice il libro che abbiamo letto in classe). Il 23 maggio 1992 l’angelo aveva finito il suo dovere e ritornò in cielo”.
Alunno di San Cesareo (Rm

Io non vi dimentico e non dimentico! Siete nel mio cuore. Sempre!
Nicoletta da Milano

Passa il tempo….passano i giorni….le stagioni, ma non il ricordo e la testimonianza di coerenza, lealtà e onestà di Giovanni Falcone e di quanti hanno pagato con la vita l’amore per la Giustizia.
Chiara

Faro, un faro sei per me.
Giovanni

Per ricordare e onorare i nostri EROI coraggiosi immaginiamo il mondo come un giardino dove si coltivino LIBERTA’-UGUAGLIANZA -GIUSTIZIA –SOLIDARIETA’ dove tutta la gente possa liberamente e felicemente passeggiare tra le sue aiuole, un sogno???? NOO, perché SE TUTTI INSIEME CI UNIAMO IL MONDO LIBERAMO DALLA MAFIA E TUTTO SARA’ PIU’ BELLO AIUTACI ANCHE TU!!
Gli alunni della Scuola Primaria San Francesco S’Assisi Altamura – Bari

Caro Giovanni, Caro Paolo, per me impossibile scindere il mio pensiero verso uno solo di voi due..nonostante il tempo che passato, il vostro ricordo, il ricordo del vostro impegno e del vostro grandissimo senso dello Stato ancora molto forte nei pensieri e nei cuori miei e di tante altre persone. Persone che ancora credono che le cose possano cambiare e che ancora oggi s’indignano per le aspre parole che vi furono rivolte quando eravate in vita. Mi capitato di parlare con persone che si domandano se avreste lottato come avete fatto se allora aveste saputo che oggi, a ben 23 anni di distanza, la mafia esiste ancora ed ancora così forte. Io non posso che stupirmi immensamente di fronte a tale domanda perché se voi, e tutti i vostri colleghi e collaboratori che hanno creduto davvero nella lotta alla mafia, non foste esistiti, oggi non avremmo una popolazione così conscia di che cosa sia la mafia e non avremmo una gran quantità di giovani pronti a lottare per sconfiggerla. Perché nonostante ciò che qualcuno tenti di far credere facendo passare un messaggio di rassegnazione, la verità che ci sono tantissime persone pronte a lottare per questo nostro bellissimo Paese e, soprattutto, pronte a lottare per la verità e per la giustizia. Io mi sono laureata in giurisprudenza scrivendo la tesi sul concorso esterno in associazione mafiosa e sogno un giorno di diventare pm. Questo mio sogno lo devo anche a Voi che rappresentate per me grandissima fonte di ispirazione e di coraggio. Il prossimo 23 maggio sarò a Palermo e sarà un onore per me venire alla manifestazione in vostro ricordo. GRAZIE per tutto ciò che avete fatto e per l’esempio che ogni giorno rappresentate per me e per tutti coloro che credono fermamente nel valore della giustizia. LE VOSTRE IDEE CAMMINANO SULLE NOSTRE GAMBE.
Chiara

“Essere uomini e donne liberi inizia sin dall’infanzia, con il rispetto delle regole, del confronto, della collaborazione ed anche dell’umorismo…proprio come è stato questo grande uomo Giovanni Falcone, esempio di cita. Anche per noi insegnanti /educatori e per i nostri piccoli. Graziie Giovanni.
Barbara, 29 dicembre 2016

Nella mia classe abbiamo da poco finito di leggere il libro riguardante la tua storia; all’inizio non sapevo manco che fossi mai esistito, ma, dopo la lettura, mi sono reso conto di cosa sia in grado di fare una persona come te, una persona che va incontro a un mostro molto più potente. Un carattere coraggioso, fino al punto di sacrificare la propria vita per difendere il proprio paese, non si trova dappertutto, ed è per questo che tutti ti ricorderanno per sempre e che faranno in modo di completare ciò che tu hai iniziato. Grazie a te ho capito che le paure si devono combattere senza mai scoraggiarsi.
Filippo

Grazie a te ho capito che la mafia è un “mostro” che va combattuto fin da piccoli. Bisogna sempre distinguere il bene dal male.
Julio (anni 14

14 dicembre una data indimenticabile il compleanno della cara dottoressa Francesca Morvillo una persona unica, il suo amore per la giustizia è stato talmente grande da perdere la vita, insieme al suo grande amore Giovanni,e lasciare nei nostri cuori il suo ricordo indelebile. Ps colgo l’occasione per fare gli auguri di buon Natale e felice anno nuovo alla professoressa Maria Falcone e al dott. Morvillo Alfredo e a tutti i componenti della fondazione.

Giudice Falcone, lei è¨ un eroe e ha mosso molte coscienze sul fatto che nella vita non si possono e non si devono prendere scorciatoie. Lei ha fatto grande l’Italia e ha difeso la sua città dal “mostro”. Io, essendo molto giovane, ho scoperto la sua storia solo qualche mese fa e questo mi ha davvero cambiato la vita. Io da grande, vorrei tanto diventare anche solo una piccola parte di quello che ha fatto lei.
Domiziana

Ho conosciuto la storia di Giovanni,Francesca e dei ragazzi della scorta quel maledetto 23 maggio 1992 mentre mi trovavo a Roma con mio marito e i miei due figli piccoli in gita di piacere. Ricordo la rabbia e il dolore che ho provato in quei momenti pensando a tanti altri episodi che erano avvenuti in anni passati per altri uomini coraggiosi che hanno dato la loro vita per combattere la mafia e vivere in una societaà migliore. Di recente sono stata per la prima volta a Palermo e ho visitato alcuni luoghi dove si sono svolte queste vicende e senza saperlo sono entrata nella chiesa di San Domenico e ho visto l’ultima dimora di Giovanni:ho reso omaggio a questo grande uomo e a tutti gli altri caduti con lui e con il suo grande amico e collega Paolo Borsellino ricordati nelle due lapidi laterali all\’altare.Per questo non posso non sostenere la vostra fondazione e vi invito quindi a continuare il vostro prezioso lavoro soprattutto rivolto a giovani, perche’ conoscano e non di mentichino mai questi eroi,sperando che un giorno come diceva Giovanni questa mala pianta sia estirpata per sempre perchè come tutte le cose terrene ha avuto un inizio e quindi avrà una fine. Grazie a voi per tutto quello che fate e a tutte le persone di ogni istituzione che continuano questa dura lotta nonostante le difficoltà e i pericoli. Un saluto MARIA
Antonio

Buonasera, sono Sebastiano ho già scritto in passato qui..e mi era venuta voglia di passare da queste parti per ricordare il Giudice Giovanni Falcone..persona che cosi come il Giudice Paolo Borsellino nella mia vita hanno significato molto , non che li abbia mai conosciuti.. ma conosciuti tramite interviste, libri, film e molto altro. un abbraccio a due grandi uomini cosi come molti altri che non ci sono più ed hanno dato la vita tramite il loro lavoro per questo Stato…
Sebastiano

Per sempre non solo nella nostra memoria ma nel nostro essere uomini
Miriam

Giovanni, sei un eroe e una grande ispirazione per molti giovani come me. Abbiamo letto il libro “Per questo mi chiamo Giovanni” in classe e la tua storia mi ha impressionata. Tu eri un uomo molto generoso perché hai combattuto il mostro volontariamente per aiutare la tua città. È molto triste che non più sei su questo mondo. Hai dato la tua vita per migliorare il mondo, e anche hai reso un futuro più pacifico per i giovani palermitani, italiani e di tutto il mondo! Grazie per aprire gli occhi a noi!
Laura, liceo in Dorfen (Germania)

Buongiorno, Mi chiamo Francesco sono di Lamezia Terme ( CZ ) e svolgo attivita autonoma. Volevo solo partecipare il mio stato di commozione ogni qualvolta che leggo o sento parlare del giudice Falcone. Per me è stato e sarà un esempio di vita, un uomo come pochi, capace di darmi un senso di orientamento anche dopo la sua lontananza….. Grazie Giudice.
Francesco

Rientro ieri sera da una visita alla città di Palermo. Sono rimasta estasiata dalla bellezza di questo luogo, dai suoi colori, dalle sue voci, dai suoi monumenti. In ogni luogo ho percepito una costante presenza.. quella del magistrato Giovanni Falcone. È stato come se ogni angolo della città parlasse di lui, della sua vita e del suo impegno. È stato un onore per me renderle omaggio. Resta e resterà sempre un esempio per me e per i miei figli. Con tanto affetto.
Elisabetta

A Giovanni Falcone dopo la lettura della sua storia – gli alunni della II C della scuola media di via Mincio 21, Milano, in occasione dell’anniversario della strage di Capaci
Il fuoco non si spegne da solo, ma con un colpo d’aria o d’acqua, rappresentato dalla dolce lacrima di Giovanni versata per questo mondo ingiusto.
- E quell’esplosione, che si pensava avesse chiuso gli occhi di Falcone, li ha aperti ad un mondo intero guidato dagli occhi del nostro eroe (Francesco)
Col tuo coraggio hai sfidato la mafia e ci hai liberato da un mostro (Garvey)
Tu, Giovanni, eri uno solo, ma hai fatto la parte di un intero esercito (Giada)
I mafiosi pensavano di averti chiuso la bocca, ma la hanno aperta a noi (Cres)
Avete chiuso cinque bocche, ma ne avete aperte 50 milioni! (Selma)
Tu hai fatto la cosa giusta e combattuto la mafia, ora tocca a noi (Sergio e Simone)
Hai messo a tacere la mafia! (Youssef) </
Il dolore ti ha soffocato, ma tu lo hai combattuto con la giustizia (Salma)
Non i soldi, non la fede, non l’amore… ma la verità! (Angelo) </
Hai tracciato delle righe a matita: ora tocca a noi calcarle in penna (Giulia)
Hai dato la vita per difenderci… grazie! (Noemi)
Caro Giovanni, la tua storia mi è piaciuta moltissimo, ammiro il tuo coraggio e i tuoi sacrifici e ti ringrazio per ciò che hai fatto per noi (Sara)
Anche io vorrei essere figlia di un eroe che ha dato la vita per la giustizia… ciao Giovanni (Maha)
Hanno cercato di farti tacere, ma la tua voce continua a parlare (Alessandro)
Credono di averti chiuso la bocca, ma stai urlando più forte di prima (Matilde)
Grazie Giovanni. Volevano zittirti, ma ti hanno fatto solo urlare più forte (Lorenzo)
Alunni della II C della scuola media di via Mincio 21, Milano

Bongiorno, Mi chiamo Alexis. Sono uno studente francese di 17 anni che studia con il suo professore di italiano sulla vostra Fondazione. La storia di Giovanni e Francesca Falcone significa tantissimo per me. Il coraggio, l’abnegazione e la tenacia sono valori essenziali a mio avviso e devo rendere omaggio a ciò che è stato già fatto. Grazie di tutto dalla Francia. Alessio.
Alexis

Vivere e far vivere i giovani in un paese civile rappresenta lo scopo che deve raggiungere con ogni mezzo quella parte di società sana. Obiettivo quest’ultimo difficile da raggiungere ma traguardabile. L’impegno di ogni Cittadino per il reciproco rispetto della libertà di pensiero non pone alternative all’azione comune. Occorre quindi che ognuno nel proprio piccolo svolga la propria parte, per combattere prepotenze, ingiustizie, corruzione e malaffare, elementi che stanno tutt’oggi distruggendo il futuro di noi tutti e di coloro che verranno. Unire le forze civili, denunciando fatti e persone, senza timore, dovrebbe permetterci di godere ed utilizzare proficuamente le risorse naturali del nostro bel paese e soprattutto del meridione. Avanti quindi con coraggio e determinazione. Tutti uniti si diventa imbattibili.
Alfio

Salve a tutti, mi chiamo Victor e sono studente al liceo René Descartes in Cournon d’Auvergne in Francia. In classe d’italiano, studiamo la lotta alla mafia in Italia e penso che questa causa sia veramente nobile e importante. Vogliamo anche farvi sapere che siamo di cuore con voi e speriamo che l’Italia resterà unita per questa lotta. La mafia può essere pericolosa ma insieme siamo invicibili !
Victor

Tutti noi pensiamo che ogni cosa sia frutto del destino; una caduta, un brutto voto e una cosa ancora più grande, la morte. Forse si o forse no, io penso che la morte di Falcone sia stata una scelta del destino. Vi chiederete perché, io rispondo semplicemente per creare un’Italia migliore. Far sì che tutte le sue battaglie non restino semplicemente delle battaglie ma delle vincite, fare in modo che la mentalità dell’uomo punti sul giusto e non sul male. In poche parole dobbiamo imparare ad avere dentro di noi un pizzico dello spirito che aveva un tempo, un meraviglioso uomo: Giovanni Falcone
Andrea

Sono cresciuto con gli ideali di Giovanni Falcone. Quando e’ morto, pensavo di essere morto anch’io . Dopo 24 anni mi ritrovo qui, a pensare ancora a lui (ma anche a quelli che sono morti con lui …), e soprattutto a diffondere il suo pensiero. Ciao Giovanni… La gente fa sempre il tifo per voi…” Le vostre idee cammineranno sulle nostre gambe….”
Pierangelo

Era il 1992 e alla Montagnola (Roma), dopo la strage di via D’Amelio, i cittadini dedicarono il parco ai giudici Falcone e Borsellino e agli uomini delle loro scorte. I cittadini che ancor oggi si prendono cura del parco non dimenticano.
Comitato Parchi Colombo, Roma

La giustizia in cui tu hai creduto e che hai, con il tuo quotidiano, caparbio ed incessante lavoro, incarnato vive nei cuori di tutti coloro che in te hanno visto un modello e l’espressione più alta della libertà e della legge. Ti siamo infinitamente grati. Grazie Giovanni!
Rossella

Grazie dal più profondo del cuore. Il vostro esempio è luce che illumina i nostri passi e le nostre coscienze nella difficile lotta alla illegalità e alle mafie. Oggi più di ieri siete intensamente vivi in tutti noi e per sempre lo sarete. Dio Vi benedica in eterno.
Enzo

La legalità è nelle nostre mani noi la possediamo, noi la sogniamo….
Cristiana e Mariagiulia, Potenza

Ero troppo giovane per comprendere la tensione di quei giorni. Quei giorni a Palermo dopo la tua scomparsa mi proiettarono in un mondo di timore e paura. Solo tempo dopo compresi l’importanza della tua vita dedicata a combattere il male. Per me sei stato un ispirazione che ha formato ciò che oggi sono. Grazie Giovanni. Il tuo sacrificio vive ogni giorno in me con il medesimo spirito di servizio e lo stesso amore per la legalità .
Studente

Sono una alunna di terza della scuola Media Dante Alighieri di Pantelleria, la mia professoressa di Italiano ci ha letto in classe il libro “Per questo mi chiamo Giovanni” e grazie a questa lettura abbiamo conosciuto la tua storia. Era il 23 Maggio 1992 quando il magistrato Giovanni Falcone perse la vita per colpa dei mafiosi insieme alla moglie Francesca Morvillo nella ”strage di Capaci”. Sono passati 24 anni dalla morte di un magistrato, di un uomo ma anche di un eroe che ha sacrificato la vita per il bene dell’Italia e dei suoi cittadini. Oggi ti ringrazio perché penso che tanti ragazzi vedendo e ascoltando le tue grandi gesta possano prendere esempio da te e da tutti quei uomini tra cui Paolo Borsellino, Giuseppe Impastato e tanti altri che hanno combattuto per rendere il mondo un posto migliore libero dalla mafia. “Gli uomini passano, le idee restano. Restano le loro tensioni morali che continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini” Noi ragazzi non dimenticheremo i tuoi ideali di giustizia e cercheremo di proseguire in qualche modo quello lasciato da te. Grazie di tutto.
Giulia

Per ricordare le vittime della mafia e in particolare GIOVANNI FALCONE, volevo scrivere che grazie a lui ho capito che la legalità significa scelta di un comportamento civico, conoscenza delle regole, organo di giustizia, garanzia della pacifica convivenza, onestà negli affari e nella politica, responsabilità di ogni cittadino, educazione verso gli altri. Grazie a Giovanni molte persone hanno capito che la mafia è un mostro e che anche se lui è morto ha stravinto. Quindi, grazie a lui, noi saremo quelle gambe che continueranno a camminare di generazione in generazione tenendo nella mente le sue idee.
Elena

In questo triste giorno vi scriviamo dalla nostra aula. Siamo la classe 5^B dell\’Istituto Maria Ausiliatrice di Castellanza. Abbiamo letto il libro dedicato a Giovanni e nel mese di marzo abbiamo inviato una lettera all\’Albero Falcone. Oggi però è anche un bel giorno, perché ricordiamo tutto quello che Giovanni ha fatto, nonostante siano passati così tanti anni. Vogliamo ringraziare Maria Falcone e tutti coloro che collaborano nella Fondazione e un sincero grazie anche a Luigi Garlando, che ha scritto un libro adatto a noi per farci conoscere una parte importante della storia del nostro paese. Studiando geografia abbiamo imparato che la nostra Italia è un paese meraviglioso, che tutto il mondo ci invidia: il nostro desiderio è che diventi un paese pacifico, protetto dalle brutture, dagli imbrogli e dalle malvagitàà .
Un caro saluto dai ragazzi di 5° B con la maestra Anna

Palermo chiama, Germania risponde – Caro Giovanni, caro Paolo, stasera prenderà il via un piccolo progetto nell’ambito del quale i miei studenti universitari si occuperanno di voi e di quanti hanno perso la vita nella lotta alla mafia. Sarà il nostro piccolo contributo a distanza all’iniziativa “I nomi della giustizia. Luci per la memoria”. E il mio modo per continuare a pagare un debito che non si estinguerà mai. Grazie infinite a Giovanni, Paolo, Francesca, Antonio, Vito, Rocco, Agostino, Eddie, Emanuela, Vincenzo, Claudio…
Giulia, Germania

Giovanni, so che non potrai mai leggere questo messaggio, ma io volevo dirti che sono dalla tua parte e che, prima o poi, sconfiggeremo definitivamente la mafia; tu sei stato molto coraggioso e ti voglio dire grazie per tutto quello che hai fatto per noi. Sei il mio eroe. Caro Giovanni, io ti ringrazio per aver combattuto la mafia e per averci aperto gli occhi sulla realtà che ci circonda; grazie per aver distrutto tutti i muri che costituivano la paura, la minaccia e l’odio. GRAZIE!!! Caro Giovanni Falcone, ti voglio ringraziare per le tue idee di legalità e giustizia; ci hai trasmesso che, se vogliamo, possiamo costruire un mondo migliore. Ringraziamo il grande giudice Giovanni Falcone perché, con l’impegno e la serietà dimostrati nel suo lavoro, ci ha insegnato che anche una sola persona onesta, può combattere la cattiveria e le minacce della mafia.
Studente

Caro Falcone, anche se non leggerai mai questo messaggio, ci sentiamo in dovere di scriverlo: tu eri un uomo onesto e combattevi per noi contro la mafia, sei e sarai sempre un esempio per noi giovani. Speriamo che nel nostro futuro qualcuno di noi diventi un giudice buono e onesto come te, resterai per sempre nei nostri cuori.
Studente

Caro Falcone, il tuo sacrificio ha commosso tutta l’Italia e ha spinto soprattutto i giovani ad allontanarsi dalla mafia e a combatterla. Grazie a te oggi ci sono giudici e persone comuni che combattono la mafia in tutti i modi possibili prendendo come esempio il tuo coraggio e la tua voglia di giustizia. La tua morte non ha reso più forte la mafia, ha reso più forte la società civile facendo capire che la mafia si può sconfiggere. Grazie Giovanni
Vincenzo, Scuola Media Dante Alighieri, Pantelleria

Quando ricorre come ogni anno l’Anniversario della Strage di Capaci è come se la mia mente tornasse a quegli anni in cui da studente come ero di Liceo si parlava con gli Insegnanti di mafia. Ricordo benissimo i dibattiti in TV molto “accesi” fra politici e giornalisti e Magistrati come Giovanni Falcone. Avevo cominciato a seguire le interviste che rilasciava e le trasmissioni alle quali partecipava; provavo e provo tutt’oggi una profonda ammirazione; dopo tanto tempo ho deciso proprio poche settimane fa di andare a Palermo . Mi sono recato alla Fondazione Falcone -Morvillo dove ho trovato Persone fantastiche e piene di entusiasmo del diffondere le Idee che erano proprie di Giovanni Falcone; mi sono soffermato all’ esterno del Palazzo di Giustizia dove all’ esterno sono raffigurati tutti i Servitori dello Stato che lo Stato non è riuscito a proteggere. Da rabbrividire. Mi sono soffermato sotto l\’albero Falcone in Via Notarbartolo, dove lui abitava, emozionanti i molti messaggi lasciati. Mi sono recato in Via D’ Amelio e pensando a quel giorno in cui uccisero Colui che avrebbe voluto ” raccontare ” a chi di dovere ciò che sapeva della Strage di Capaci. Non ci sono parole. Ebbene, oggi ho letto di un Museo che dovrebbe sorgere all’interno del Palazzo di Giustizia, soprannominato allora Palazzo dei Veleni. Spero proprio dopo tutto quello che hanno passato i due Magistrati all’ interno di quel Palazzo che ciò non avvenga . Ciao Giovanni Falcone Sei e sarai sempre nel mio cuore così come lo è Borsellino e gli agenti delle Scorte morti con Voi .
Antonio , Fusignano (Ravenna)

Caro Falcone… tu sarai sempre ricordato come una grande persona perché grazie al tuo coraggio la mafia ha subito un durissimo colpo e infatti tutti noi abbiamo la certezza che la mafia ha paura. Ti ringrazio anche perché in un certo senso hai sconfitto la mafia e quindi sarai sempre nei nostri cuori. Grazie Falcone!
Jonathan

Per molti anni non sono riuscito a leggere, ascoltare e scrivere la parola “capaci”, sentivo inaccettabile questa limitazione. Eppure, un po’ perché poco tempo prima sognavo di fare il carabiniere onesto e coraggioso, preparato alla lotta delle istituzioni contro le mafie; e poi non riuscivo ad accettare che un magistrato potesse essere ucciso in uno Stato democratico e libero! Ancora oggi piango nel vedere le atrocità commesse da gente malata di potere e denaro quindi stupida e ignorante. Da molti anni insegno ai bambini l’amore per la libertà, per il sapere vero e a sviluppare l’intelligenza emotiva. Lo Stato deve dedicare ogni sua risorsa umana ed economica all’educazione delle attuali e delle nuove generazioni, solo così potremo battere per sempre quella malattia sociale chiamata criminalità. Lo Stato deve però dare l’esempio ed eliminare davvero tutte le disparità socio-economiche esasperate, punire e rieducare davvero i ladri, oltre a rendere la democrazia più reale e diretta. Un grazie di cuore a tutti coloro che lottano ogni giorno per migliorare questa società !
Carmelo, Evdoka e Adriano

Ognuno di noi con le proprie azioni quotidiane, ogni giorno, deve commemorare uomini come Falcone e Borsellino. Non solo per una questione morale, ma anche perché glielo dobbiamo. Loro hanno sacrificato la vita per lo Stato. E lo Stato siamo noi.
Anonimo

Hai combattuto con coraggio la “buona battaglia” a servizio del bene, rivelandoti un grande uomo e un grande magistrato. Protetto dagli angeli della scorta che hanno scelto di non lasciarti solo neanche di fronte alla morte. Perché la vostra testimonianza possa incoraggiare le nuove generazioni a vivere aperti sempre ai bisogni dell’altro.
Salvatore

23.5.1992 – 23.5.2016 IN MEMORIA DI GIOVANNI FALCONE NELLA LORO CECITA CRIMINALE HANNO CREDUTO DI AVERLO UCCISO. NESSUNO SI SENTA IMPOTENTE. LA MAFIA LONTANA SI COMBATTE COMBATTENDO LA MAFIA VICINA. Ogni 23 maggio ho affisso questo piccolo manifesto nel reparto che ho diretto in ospedale e in vari luoghi pubblici. È una frase contenuta nel discorso che tenni quel primo 23 maggio con tutto il personale dell’ospedale riunito nel salone. Cordiali saluti.
Massimo

BUON COMPLEANNO, caro GIUDICE! 77 anni portati splendidamente nel cuore e nel ricordo di chi ti ha voluto bene e di chi ti ha conosciuto, anche dopo quel maledetto giorno!! Oggi non è più consentito ignorare la portata rivoluzionaria del tuo operato e le tue idee, le tue convinzioni, i tuoi valori sono patrimonio comune inestimabile e perpetuo. Immagino il tuo volto sorridente e sornione che dai Campi Elisi, tua eterna dimora insieme a Francesca,Paolo e tanti tanti altri,volge lo sguardo su un mondo che, purtroppo, solo in parte è cambiato e che ha bisogno ancora della tua guida,della tua voce,della tua presenza. NON TI DIMENTICHEREMO!! Ed io verrò a trovarti presto!! PROMESSO!!
Eleonora, insegnante

Giovanni, sono consapevole che non potrai mai leggere questo messaggio che ti sto scrivendo, ma allo stesso tempo sento che devo farlo. Ho 18 anni e vivo in provincia di Torino, nonostante sia così lontano da te, in tutti i sensi, ti assicuro che le tue idee camminano anche sulle mie gambe. Non passa giorno in cui io non pensi a te. Ogni giorno io desidero averti davanti, prima di tutto per abbracciarti, per non farti sentire solo, come purtroppo ti sei sentito in vita. Poi vorrei ascoltarti, per apprendere il più possibile del tuo lavoro, delle tue idee e metodologie. Giovanni, voglio che tu sappia che io a settembre inizierò la mia carriera universitaria nella Facoltà di Giurisprudenza. Voglio che tu sappia che io affronterò la mia vita universitaria pensando a te. Forse il mio è puro titanismo, ma io ti prometto Giovanni, che farò di tutto, darò tutto me stesso al 100% affinché il tuo lavoro e la tua vita non vengano dimenticati. Meriti molto di più di ciò che ti è¨ stato dato in vita e io, nel mio piccolo, voglio cercare di renderti onore. Ti prometto che farò di tutto per portare le tue idee il più in alto possibile. Un immenso grazie Giovanni e so che non mi pentirò di tentare in tutti i modi di dedicare la mia vita a te e al tuo lavoro. Ciao Giovanni, ti voglio bene.
Sandro

Ascolto ormai da tanti anni il pezzo dell’intervista in cui ti si chiede se hai paura…provando sempre la stessa emozione e commozione…e ogni volta anche nei momenti di smarrimento, nella grazia e nella calma di quello sguardo ritrovo la convinzione per non arrendermi alla disonestà e continuo ad insegnare trasmettendo il messaggio che l’onestà è sempre la scelta giusta.
Giovanna

Ho sempre pensato, dopo la sua morte, che la Storia si sia fermata. Provo, giorno dopo giorno, la illuminante certezza del mio pensiero.
Francesca

Caro Giovanni, noi alunni della 5B, dell’I.C. “Nosside-Pythagoras”, di Reggio Calabria, dopo averti conosciuto attraverso il libro “Per questo mi chiamo Giovanni”, abbiamo vissuto una profonda emozione che ci ha spinti a voler scrivere questo messaggio, unendoci a tutti coloro che prima di noi hanno provato lo stesso sentimento. Tu sei un grande eroe, rappresenti una vera ispirazione per noi ragazzi che vogliamo crescere secondo i valori della legalità e della giustizia. Noi vogliamo seguire il tuo esempio e combattere contro le ingiustizie per rendere il mondo migliore. Grazie per il tuo sacrificio, non ti dimenticheremo mai, riposa in pace.
I tuoi piccoli amici della 5B
IC Nosside-Pythagoras, Reggio Calabria

In quest’anno scolastico siamo stati molto contenti di aver letto “Per questo mi chiamo Giovanni”, che ci ha fatto capire cos’è¨ la mafia e ci ha fatto desiderare di recarci presto a Palermo a leggere questi nostri messaggi sull’albero Falcone:
– Grazie Giovanni, per aver combattuto fino alla fine contro la mafia. Non dimenticheremo il tuo sacrificio (Giulia )
– L’ignoranza e gli istinti violenti sono ciò che ci accomuna agli animali. Grazie Giovanni per averci aperto gli occhi… Ora tocca a noi mostrare di essere uomini liberi e terminare la tua partita (Giulia R.)
– Anche noi con dei piccoli gesti possiamo continuare la tua battaglia contro il mostro che, come dicevi, caro Giovanni, ha avuto un inizio, ma avrà anche una fine (Kristi) .
– Caro Giovanni, tu sei il vero eroe che tutti i bambini dovrebbero conoscere e amare! (Muhamed) .
– Grazie Giovanni, perché hai continuato a combattere anche quando nessuno ti sosteneva (Giulia F.) .
Studenti

L’esempio estremo di un giudice, che caparbiamente, voleva solo una cosa: far rispettare la legge contro la quella della prepotenza.
Stefano

Sono un’alunna che frequenta il secondo anno di una scuola alberghiera nel nord della Lombardia. Mi è stato chiesto dalla mia professoressa di italiano di scrivere una poesia su un argomento a mio piacere. Ho deciso di scriverla su Giovanni Falcone e Paolo Borsellino,mi farebbe piacere condividerla con voi:
“CAPACI
Due guerrieri nell’isola del Sole La sete di giustizia il loro vero onore Vita da topo contro il mostro Ma chi fu più piccolo e misero non so. Per aprire i cuori e smuover sentimenti. Furono spesso soli fra tanti tradimenti Fino a quel giorno ,triste,vergognoso Di un bagliore che si stagliò contro un cielo ombroso. Ma un piccolo seme è¨ germogliato Tra speranza e integrità fu seminato La parola attraversa il tempo e va lontano di due uomini capaci di portare il cuore in mano”.
Alice

INIZIALMENTE IL DOLORE PROVOCATO DAL MALE SEMBRA INVADERE E IMPERARE SULLA TERRA, POI TUTTO AD UN TRATTO TI FERMI E GUARDI GLI OCCHI DI UN BAMBINO :LUI TI CHIEDE AMORE E SPERANZA CHE SOLO IL BENE POTRA’ DONARGLI.ALLORA ,NONOSTANTE TUTTO IL MALE DEL MONDO ,TUTTO IL DOLORE PROVOCATO DA INFAMI E INFEDELI ALLA VITA IL BENE VINCE SEMPRE.ABBIAMO VISTO GLI OCCHI DEL FIGLIO DI VITO ,AVEVANO LA LUCE DELLA SPERANZA E DELLA GIOIA,NONOSTANTE TUTTO ;ALTRI INVECE AVRANNO SEMPRE NEI LORO OCCHI LE TENEBRE DELLA NOTTE
Angela

IO HO UN SOGNO Amici miei, se tali si possono chiamare “persone” che tu giudicano per la tua privenienza o per la tua religione, IO HO UN SOGNO. Un sogno intrecciato alla libertà, alla pace e all’ugualianza in un mondo insanguinato dalle guerre e dalle ingiustizie, un sogno che va oltre la ricchezza materiale. Un sogno che non si compra ma si guadagna. Chissà se un giorno alle 5 del pomeriggio potrò prendere un volo per Aleppo o fare un giro in barca nelle acque del Tigri e dell’Eufrate. Chissà se un giorno potrò conoscere qualche nord-coreano e magari fargli anche visita. Chissà se un giorno davanti all’Albero Falcone potrò urlare a voce alta: “GIOVANNI FALCONE HA SCONFITTO LA MAFIA”.Chissà se un giorno un bambino africano potrà essere “ciccione”, chissà se un giorno potrò girare senza paura nei boschi che dividono il Kosovo e la Serbia una paura tolta dalla bontà della gente. Chissà se un giorno la gente capirà che la ricchezza materiale vale meno della ricchezza morale, intanto aspettando che quel giorno arrivi è “meglio godere che rimpiangere”. Questi giorni non arriveranno esprimendo il desiderio dopo aver spento la candelina, ma come diceva la prima costituzione francese con”LIBERTÃ, UGUALIANZA e FRATERNITÔ.
Fisnik

Ciao Falcone, sono un immigrato che è venuto in Italia da tre anni. Io faccio la seconda media e abbiamo cominciato a leggere il libro “Perché mi chiamo Giovanni”.
Da Shad

La libertà non ha prezzo
Vanila

Caro Giovanni, sono una studenssa franscesa la nostra classe ha letto il libro “Per questo mi chiamo Giovanni” di Luigi Garlando. I miei occhi tu sei un eroe e una persona straordinaria
Laurie

Le vostre parole e le vostre azioni sono il terreno sui quali poggiano i nostri piedi. Un po’ più liberi, grazie al vostro amore per la verità e la giustizia. Ma abbiamo ancora bisogno di voi. Delle vostre preghiere! Affinché dal Cielo possa incarnarsi l’amore per il bene.
Sofia

Caro Giovanni, “non possiamo decidere gli eventi della nostra vita, ma possiamo decidere come affrontarli.” Tu eri consapevole dei rischi che correvi nell’affrontare Cosa Nostra. Credevi nella possibilità di eliminare questa piaga del nostro Paese. Sei morto per assicurarci un futuro migliore e per migliorare la nostra società.Noi anche se viviamo a chilometri di distanza dalla tua città natale, sappiamo che il problema mafia riguarda anche noi. Cercheremo di fare tesoro dei tuoi insegnamenti per non tenere nella vita di tutti i giorni comportamenti di carattere mafioso. GRAZIE.
Istituto Majorana Torino 3B e 4B

Giovani noi siamo E il tuo passato conosciamo è difficile pensare a tanta crudeltà in questa incivile umanità, la mafia cambia nome e non ha onore e nella gente crea timore, e facile aver paura quanto tacere alla tortura, ma i vigliacchi muoiono ogni ora mentre i coraggiosi una volta sola. Importante tu sei stato, e il tuo gesto l’Italia ha cambiato.
Istituto Majorana Torino, Classi 3A 3B 4A 4B

Il sacrificio tuo vano non è stato. C’è chi combatte, c’è chi indifferente rimane, chi risponde e chi, come noi, crede nelle tue idee umane. La mala radice non parole dice di giustizia, di equità; è solo appassita di onestà la fenice. Giovanni, tu che hai lasciato le nostre mani, vuote, nell’oscuro viaggio verso il domani. Ora tocca a noi guidare le tue idee, idee di cui siamo fieri noi cittadini italiani.
Andrea

Caro Giovanni, mi permetto di darti del tu, non lo prendere come una mancanza di rispetto ma so che da voi le formalità non vanno di moda. Sono un ragazzo di Torino, che ti scrive dopo qualche mese dalla sua gita a Palermo. Prima di metterci piede, ti conoscevo superficialmente. Qualche notizia al tg, un film in tv. Insomma, se ti avessi incontrato per strada non ti avrei riconosciuto. Sono capitato a Palermo per caso e oggi posso dire per fortuna. Affascinato dalla Sicilia e dai racconti di Camilleri ho deciso ad ottobre di fare visita ad alcuni amici di famiglia. Non ti nego che ero consapevole che sarei andato in una terra in cui spesso la legalità e la corruzione si sono date la mano. Ma non ci davo troppa importanza prima di partire, forse. Infatti non avevo dubbi che mi sarei innamorato della tua Palermo e dei siciliani. Tuttavia era come se mi aspettassi di venirne anche turbato. Sai di cosa parlo. Così fu. A tal proposito ringrazio i miei amici con le loro testimonianze, senza di essi il mio torpore sarebbe stato ben preservato. A partire dal tragitto da Punta Raisi al centro città, quel punto dell’autostrada, e poi sotto casa tua e via d’amelio. Ne potrei dire tanti altri di luoghi, tutti accomunati dalla stessa domanda: “ma perché?” La sveglia suonò. Non potevo far altro che cominciare a leggere, a conoscerti e a conoscere ciò contro cui tu hai fatto lo scopo della tua vita. E ti ringrazio, perché¨ ora so cosa voglia dire non arrendersi portando avanti un’idea e combattendo per ciò che è giusto. Il tuo esempio è dentro di me e quando ti vedrò camminare per le strade di Palermo, Torino, Napoli o Roma, non avrò paura di riconoscerti e di salutarti. Hai vinto Giovanni
Lorenzo, Torino

Grazie Giovanni perché¨ grazie al tuo impegno e alla tua audacia sei riuscito a sconfiggere la mafia, ma cosa ancora più importante: sei riuscito a distruggere tutti i muri che costituiscono la paura, la minaccia e l’odio. Questa è una grande cosa, sei riuscito a provare che con un impegno di una vita e con tanto coraggio si può arrivare a delle ricompense grandiose. Grazie Giovanni
Marta

Falcone è stato un eroe. Non aveva i super poteri aveva di meglio. Aveva voglia di cambiare il mondo, di donare un sorriso alla gente, avevo voglia di dare una svolta a tutto questa menzogna che ormai invade il mondo. Falcone insieme ad altri si è sacrificato per il bene del mondo ed ha affrontato le conseguenze a testa alta non si è mai fatto spaventare ha lottato per i suoi sogni per quello che gli diceva il cuore. Ringrazio Falcone perché anche io voglio provare a dare una svolta a questa oppressione della mafia sulla gente. Mafia è silenzio. Gente e silenzio. Verità è nascosta. Bugia regna. Noi dobbiamo far valere i nostri diritti la nostra libertà perché tutti abbiamo bisogno di un nuovo inizio. Idoli sono quelle persone che hanno aiutato gente per strada, quelli che hanno rischiato tutto per la famiglia quelle persone che vogliono far valere la verità e io ringrazio queste persone.
Alessia e Camilla

Giovanni Falcone hat uns vorgelebt was wir auf der Welt noch zu lernen haben, dass die Mafia nicht an der italienischen Grenze halt macht. Und er hat uns gezeigt, dass man der Mafia ins Gesicht sehen muss um sie zu besiegen. Danke dafuer.
Traduzione: Giovanni Falcone ci ha dato l’esempio di quanto dobbiamo ancora imparare in questo mondo: che la mafia non si ferma al confine italiano. E lui ci ha dimostrato che si deve guardare la mafia in faccia per sconfiggerla. Grazie per questo.
Anonimo

Caro Giovanni, sono trascorsi 25 anni dalla tua tragica morte e noi allora non c’eravamo. A scuola e a casa però ci hanno raccontato la tua storia e quella del tuo amico Paolo. Abbiamo capito quanto è stato importante tutto quello che avete fatto. La mafia è una malattia contagiosa di cui soffre ancora troppa gente, ma con impegno e onestà troveremo una cura. Gli attentati di questi giorni hanno colpito i bambini, hanno ucciso il futuro. Ma noi non ci arrenderemo e porteremo avanti la battaglia. Per un mondo onesto, in tuo onore, per la tua memoria e quella di tutte le vittime innocenti. GRAZIE GIOVANNI!
Tiziana

Signor Giudice , nei primi tre anniversari della Sua scomparsa, ho pianto lacrime di profondo dolore. Non si trattava soltanto della mia sensibilità di fronte alla tragedia della Sua nobile vita spezzata da storici e criminali interessi, ma anche del gravissimo colpo inferto alla speranza di un futuro di legalità , che Lei alimentava nel cuore dei cittadini onesti. Poi ho capito che il Suo sacrificio non era stato invano , ma aveva lasciato una traccia indelebile nella storia di questa terra sfortunata ,sconfiggendo l’atavico fatalismo siciliano e risvegliando le coscienze di tutti gli italiani. Un grandissimo grazie LE rivolgo per la Sua LUMINOSA EREDITA di cui tutti abbiamo il dovere di essere degni ogni giorno per costruire una società migliore. Salvatore
Salvatore

La Mafia è la notte senza stelle, senza faro e senza sogni…..il 23 maggio è il momento in cui i ragazzi diventeranno le stelle, illumineranno le strade con i loro sogni e hanno trovato il loro faro in Falcone.
Anonimo

Scrivo a questa associazione perché ammiro molto Falcone per tutto quello che ha fatto per la giustizia del nostro paese e per quanta forza e coraggio ha messo nelle sue azioni. Grazie ancora.
Jasmine

Sei nato vincente e valoroso,sei morto vincente e valoroso,sei stato ucciso da persone perdenti e codarde
Pierpaolo

La paura non ti paralizza e questo ti rende un eroe
Anonimo

Per me Falcone è un eroe, ha combattuto contro qualcosa di brutto anzi bruttissimo, in parte ha pure vinto perché ha messo in difficoltà la mafia. Mi ha insegnato che non ci si deve mai arrendere
Alex

La mafia In occasione della giornata in ricordo delle vittime di mafia, abbiamo letto un libro su Giovanni Falcone e abbiamo visto uno spettacolo riguardante Cosa Nostra. Della lettura e dello spettacolo mi sono rimaste in mente parole e frasi. La cosa che più mi ha impressionato è il pizzo, ovvero quando i mafiosi ricattano dicendo: “O mi dai soldi o ti incendio l’edificio!!!”. Questo gesto ha suscitato in me paura e rabbia, perché essere così crudeli non esiste! Allo stesso tempo, però, sono rimasto sorpreso dalle persone, come Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, che hanno combattuto contro la mafia, sacrificando la loro vita. Da tutto questo ho capito che la mafia è un mostro da combattere: l’ unione fa la forza!!!
Christian

La mafia per me è un mostro che uccide persone innocenti, senza colpa. Colpisce in modo cieco e violento e stringe nella sua morsa mortale, come una trappola, che non ti da scampo.
Anonimo

Caro Giovanni, sei stato un esempio di coraggio per tanti tuoi colleghi, che hanno proseguito il tuo lavoro e sei stato d’esempio per tutti coloro, che hanno conosciuto la tua storia.
Anonimo

Giovanni Falcone era, e per noi lo è¨ ancora, un uomo dotato di grande intelligenza. E non sarà morto finché le sue gesta contro la mafia verranno ricordate
Anonimo

Un falco che, ad ali spiegate, non ha temuto la bufera, violenta e travolgente, tanto quanto il silenzio di chi teme anche una semplice brezza.
Anonimo

Caro Giovanni, siamo la classe 2C di una scuola media in provincia di Firenze, ti scriviamo dopo aver letto un libro che racconta la tua storia. Grazie a questo abbiamo conosciuto il “mostro” che purtroppo non è ancora stato sconfitto, ma che tu hai avuto il grande coraggio di affrontare. Sei stato un Davide contro Golia, combattendo da eroe per la giustizia e dandoci speranza. Hai dato esempio a noi ragazzi di come si possa battersi anche contro un gigante con volontà, sacrificio e spirito di squadra. Noi siamo il futuro e crescendo cercheremo di evitare omertà, violenza, ricatto, minacce e dolore. Proveremo così a migliorare noi stessi e il nostro mondo per terminare il tuo lavoro e sconfiggere il “mostro”. Sarai il sole dei nostri giorni e la guida che ci porterà alla pace, alla giustizia e alla libertà. Un ringraziamento e un grande saluto dai nostri cuori al nostro eroe Classe 2C Niccolò,Annamaria,Martina,Mattia,Mirko,Lorenzo,Alisia,Marta, Maddalena,Mayra,Chiara,Rocco,Samuele,Ion,Riccardo,Chiara,Tommaso,Martina,Benedetta,Martina,Ilaria,Martina,Sara,Niccolò.
Borgo San Lorenzo

Caro Giovanni, siamo gli alunni della classe 3A della scuola primaria di Albinea, in provincia di Reggio Emilia. Vogliamo dirti che sei un esempio per tutti noi. Hai preso la decisione giusta nella tua vita, perché adesso anche noi da grandi vogliamo fare qualcosa di importante per il mondo. Ti promettiamo che proveremo a portare avanti il tuo intento dicendo: “NO, NON LO FACCIO” ai bulli o a chi vuole imporsi a tutti i costi su di noi. Terremo vivo il tuo ricordo raccontando la tua storia a chi ha paura delle sopraffazioni e parleremo di te ai figli che un giorno avremo. Se lo faremo tutti, vinceremo e finalmente vincerai anche tu. Ti portiamo nel cuore. Noi di 3A

Giovanni Falcone fu un vero esempio per tutti coloro che pensano alla mafia come una cosa invincibile. Giovanni ci hai insegnato che nessun fenomeno al mondo è invicibile, la mafia infatti ha avuto un inizio ma avrà anche una fine.
Gloria

SCRIVICI IL TUO MESSAGGIO, LA TUA POESIA O UN TUO PENSIERO!

Lo pubblicheremo qui insieme agli altri.

Clicca per accettare i cookies reCaptcha prima di inviare il messaggio.

MODULO CONTATTI

2 + 8 =

Pin It on Pinterest